Venerdì, 10 Luglio 2020

    Il Sindaco Stefano incontra gli abitanti degli stabili posti sotto sequestro.

    Le famiglie degli stabili colpiti dal provvedimento di sequestro preventivo d’urgenza eseguito qualche giorno fa dalla Guardia di Finanza di Taranto hanno richiesto un appuntamento al primo cittadino al fine di chiarire la situazione.

     

    Le famiglie sono state ricevute intorno alle ore 11 dal Sindaco al quale hanno rivolto alcune richieste: l’assegnazione urgente e definitiva di case che rispettino le condizioni di ogni singolo nucleo familiare con documentazione che accerti, di forma sicura e trasparente, l’idoneità e la stabilità dello stesso; che gli appartamenti oggetto di futura assegnazione siano previamente visionati dai futuri abitanti e di attivarsi, per quelle famiglie che lo richiedono, per soluzioni abitative idonee nell’isola.  

    Infine, si è richiesto che si operi per la messa in sicurezza degli stabili sotto sequestro preventivo affinchè possano essere riqualificati e restituiti alla pubblica fruizione.

    Tali volontà sono state messe nero su bianco su di un protocollo sottoscritto da tutte le famiglie coinvolte, le quali non sono disposte ad accettare nessuna soluzione temporanea come soggiorni in alberghi o contratti di locazione temporanea.

    Il sindaco, ascoltate le istanze, si è ripromesso di convocare a breve un altro incontro per meglio definire i dettagli ma intanto già da questa mattina sono stati avviati i lavori di messa in sicurezza.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati