Domenica, 22 Settembre 2019

    Era ai domiciliari, ma continuava a sfruttare lavoratori: arrestato 64enne In evidenza

    Era ai domiciliari dallo scorso giugno per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, ma ha continuato a sfruttare alcuni lavoratori all’interno della sua azienda agricola di Marina di Ginosa. Con le medesime accuse un uomo di 64 anni è stato dunque arrestato e trasferito nel carcere di Taranto dai Carabinieri.

    Continua quindi senza sosta l’attività di repressione del fenomeno del ‘caporalato’, del lavoro nero e irregolare nel settore agricolo, condotta dalla task force dei militari del comando provinciale di Taranto composta dalle stazioni di Marina di Ginosa e Crispiano, dall’aliquota operativa della compagnia di Castellaneta e dal nucleo ispettorato del lavoro di Taranto.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati