Domenica, 22 Settembre 2019

    Collinette ecologiche, non solo una rete in fibra di cocco. Ecco cosa si sta facendo In evidenza

    Al quartiere Tamburi, laddove insistono le cosiddette collinette ecologiche, prosegue la posa della rete in fibra di cocco utilizzata per bonificare il terreno. Di questa rete, di cui finora si è solo scritto e parlato, esiste uno scatto fotografico. É del deputato del Movimento 5 Stelle, Giovanni Vianello.


    “Uno scatto fotografico che - afferma il parlamnetare pentastellato - testimonia lo spedito prosieguo delle attività dei Commissari straordinari Ilva". "L’obiettivo - precisa Vianello - rimane la riapertura delle due scuole nel quartiere Tamburi di Taranto ‘Deledda’ e ‘De Carolis' in tempo per l’inizio dell’anno scolastico".


    "Grazie alla costante interlocuzione con i Commissari straordinari dello stabilimento siderurgico ho appreso - conclude il portavoce ionico - che si sta stendendo la biorete biodegradabile di cocco; la sua efficacia - come già noto - è abbinata alla tecnica dell’idrosemina di piante grasse, che sarà il prossimo passo da compiere. Il caso delle collinette ecologiche sta pian piano rientrando, la collaborazione istituzionale è massima per garantire primariamente il diritto allo studio. Con costanza stiamo portando avanti, passo dopo passo, il difficile compito di risanamento dovuto a decenni di noncuranza e mancanza di rispetto dell’ambiente e della salute”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati