Lunedì, 16 Settembre 2019

    Addolorata: al via la Festa Grande, ecco tutti gli appuntamenti In evidenza

     

    Taranto si prepara ai festeggiamenti in onore di Maria Santissima Addolorata, a cura della omonima confraternita, che prenderanno il via ufficialmente questa sera. Si tratta di un appuntamento tradizionale e per questo molto sentito dai tarantini che venerano l'Addolorata non solo nei giorni del triduo pasquale, ma anche e soprattutto nella festa a lei dedicata che cade nella terza domenica di settembre.

    Questa sera, giovedì 12, alle ore 19.30, dopo la santa messa, si terrà la cerimonia di consegna del premio “Cuore di donna”, ogni anno assegnato a una esponente femminile distintasi in atti di bontà (lo scorso anno fu assegnato a Giorgia Dipaola “per il suo impegno nel campo delle donazioni di organi”).

    Nel corso della serata, presentata dalla giornalista tarantina Monica Arcadio, ci sarà la premiazione degli studenti meritevoli con borse di studio per l’anno scolastico 2018-19 e dei confratelli e delle consorelle che compiono cinquant’anni di appartenenza al sodalizio. La serata sarà arricchita da meditazioni in musica, dal titolo “Ad Jesum per Mariam”, da parte dell’ensemble di voci, fiati e percussioni diretto dal maestro Giuseppe Gregucci.

    Venerdì sera, alle ore 20, si terrà la veglia di preghiera per i novizi.

    Domenica mattina, 15, alle ore 10 ci sarà la santa messa celebrata dall’arcivescovo con la cerimonia di aggregazione dei nuovi confratelli e consorelle; a seguire, la benedizione dei nuovi locali del “Casa” e dell’Opera Sant’Anna, ubicate a palazzo Acclavio delle suore del Sacro Costato, in un ulteriore consolidamento delle attività solidali della confraternita, da sempre attenta ai più bisognosi. Per tutta la mattinata animerà le vie della Città vecchia la banda musicale cittadina “Domenico Lemma”.

    I festeggiamenti culmineranno nella medesima serata alle ore 18, con la processione della venerata immagine della Beata Vergine per le vie del centro storico, Il simulacro, accompagnato da numerosi confratelli in abito di rito, percorrerà via Duomo, piazza Duomo (con sosta per la preghiera dei Sette Dolori), via Duomo, piazza Castello, discesa Vasto, via Garibaldi, con sosta all’altezza della chiesa di San Giuseppe per la preghiera e lo spettacolo a mare di fuochi pirotecnici a cura della ditta Itria Fireworks di Martina Franca. La processione proseguirà per via Garibaldi, piazza Fontana e pendio San Domenico, dove è stata disposta una galleria di luci. Presteranno servizio i complessi bandistici cittadini “Santa Cecilia”, guidata dal maestro Giuseppe Gregucci e “Giovanni Paisiello”, diretta dal maestro Vincenzo Simonetti. Al passaggio della processione in via Garibaldi sarà accesa l’artistica illuminazione approntata per la festa dei Santi Medici.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati