Domenica, 07 Marzo 2021

    Emiliano: “Ospedali ancora pieni in Puglia. Scuola principale innesco contagi”

    Il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, è intervenuto in videocollegamento alla trasmissione “UnoMattina” su Rai 1.

    Situazione ospedali: “C’è un calo nei pronto soccorso, ma gli ospedali sono ancora pieni. Non sappiamo ciò che accadrà quando riattiveremo la nostra vita sociale, ma dobbiamo per forza ripartire. Abbiamo le terapie intensive in progressiva saturazione, ma c’è una capacità rilevante di convertire quelle esistenti. Al momento ci sono 211 persone in terapia intensiva Covid, siamo stati costretti a sospendere tutte le operazioni chirurgiche non urgenti e questa decisione ha un costo in termini di salute”.

    Tema scuola: “L’incendio dei contagi è coinciso con l’apertura delle scuole, c’è questa convinzione. La scuola è stata il principale innesco insieme alle elezioni. Per quanto riguarda la mia ordinanza, è equilibrata, non è vietata la didattica in presenza. Ogni famiglia può però decidere se correre rischi o meno. Chi non vuole rischiare deve avere la possibilità di usufruire della didattica a distanza”.

    Economia: “Non abbiamo un tessuto industriale robustissimo in Puglia, prima della pandemia avevamo una crescita dell’occupazione e del Pil. Siamo stati gelati da questa drammatica situazione – ha concluso Emiliano -, il Covid ha creato un danno notevole”.

    Vota questo articolo
    (1 Vota)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati