Domenica, 19 Novembre 2017

    Tamburi, il Ministro dell'Istruzione inaugura le scuole bonificate: il programma In evidenza

    Domani, Venerdì 11 novembre alle ore 15,00 il Ministro dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Sen. Stefania Giannini, visiterà le scuole del quartiere Tamburi di Taranto (Deledda, Vico, Gabelli, Giusti, De Carolis), strutture scolastiche che sono state oggetto di riqualificazione nell’ambito del programma di azioni avviato ed in corso per la bonifica e riqualificazione dell'area di crisi ambientale di Taranto, a cura Commissario Straordinario - dott.ssa Vera Corbelli.

    I lavori, seguiti e curati dall'Amministrazione Comunale e dal Commissario Straordinario, attraverso specifici accordi di collaborazione, «sono terminati nei tempi previsti per consentire la regolare ripresa dell'anno scolastico», precisa Vera Corbelli. 

    L’incontro, organizzato dal Commissario Straordinario, con la condivisione e partecipazione delle Dirigenti Scolastiche, Professoressa Maria Paola Scorza e Professoressa Elisabetta Scalera, e dell’Amministrazione Comunale di Taranto, vedrà la presenza di tutte le Istituzioni Pubbliche e dei Soggetti privati interessati.
    Il Ministro, alle ore 15.00, sarà accolto dal Prefetto di Taranto Dott. Umberto Guidato, dal Vicesindaco di Taranto dott. Lucio Lonoce, dall’Arcivescovo Mons. Filippo Santoro, dal Commissario Straordinario dott.ssa Vera Corbelli, dal Dirigente Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia dott.ssa Anna Cammalleri, dai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, dalle altre Autorità Civili e Militari, nel plesso G.B. Vico dell’XI Circolo Didattico di Taranto, nella quale gli alunni hanno organizzato la rappresentazione di alcune attività di laboratorio.
    Successivamente la visita proseguirà presso la Scuola Giusti nella quale il Signor Ministro assisterà anche alla proiezione di un cortometraggio sulle scuole oggetto degli interventi. Nel corso dell’incontro, l'Amministrazione Comunale ed il Commissario Straordinario, «illustreranno i lavori svolti e soprattutto i risultati ottenuti che hanno consentito una maggiore vivibilità delle strutture e degli spazi da parte degli alunni nonché una ottimizzazione delle attività scolastiche. Per l’ottimo risultato raggiunto in termini tecnici, operativi e temporali, va riconosciuto il merito al Commissario Straordinario, al Suo Staff, ai tecnici del Comune di Taranto, ai Dirigenti e Funzionari scolastici che si sono impegnati con “serietà, professionalità e passione”», prosegue.
    Ed ancora: «proprio questo “sano atteggiamento” nel curare e valorizzare il “bene comune”, ha consentito di "innestare" su quanto realizzato un primo progetto di formazione ambientale la "scuola racconta" che ha saputo intercettare le esigenze di studenti e del corpo docente, dando risposte ad una sempre più avvertita esigenza di formazione ambientale e accrescimento di quella "sensibilità territoriale", necessaria per affrontare e partecipare, insieme, un “percorso di rigenerazione” sentito ed avvertito da tutta la comunità civile».

     

     

     

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati