Giovedì, 23 Novembre 2017

    Porto, costituita l'agenzia per ricollocare i lavoratori ex Tct In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    È stata costituita nella mattinata di venerdì 8 settembre, la Società Taranto Port Workers Agency Srl, agenzia per la per la somministrazione del lavoro in porto e per la riqualificazione professionale (transhipment) prevista dal D.L.29 dicembre 2016, n. 243 convertito con modificazione in legge n.18/2017.

    La Società – partecipata unicamente dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio – avrà come oggetto e scopo sociale l’attività di supporto alla collocazione professionale dei lavoratori del porto di Taranto. Con l’atto costitutivo odierno è stato, altresì, nominato l’Amministratore Unico della Società, il Dott. Gianfranco Labate.
    La neocostituita società si occuperà in via prioritaria dell’iscrizione del personale in esubero in un apposito elenco che costituirà il registro dei lavoratori che saranno coinvolti nel processo di riqualificazione professionale e ricollocazione presso le imprese operanti in ambito portuale. Come previsto dalla Legge, sarà riconosciuta agli stessi una indennità di mancato avviamento.
    Come noto, l’Agenzia avrà lo scopo di sostenere l’occupazione, accompagnare i processi di riconversione industriale delle infrastrutture portuali e evitare grave pregiudizio all’operatività ed all’efficienza portuale, tramite attività di supporto alla collocazione professionale dei lavoratori iscritti nei propri elenchi.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati