Domenica, 17 Dicembre 2017

    Asl: 142 dipendenti Sanitaservice impiegati full-time

    By Comunicato Stampa Ottobre 10, 2017 126
    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    A partire dall'1 ottobre, tutti i dipendenti Sanitaservice, l’impresa in house dell’ASL di Taranto che fornisce servizi di supporto strumentali in ambito sanitario per tutte le strutture ASL Taranto, che avevano un contratto part-time hanno ricevuto un incremento orario e ora sono impiegati a tempo pieno.

    Si tratta di un risultato importante, annunciato dall’Amministratore Unico dell’azienda, Francesco Saverio Massaro, che è stato conseguito grazie alla sinergia tra sindacati, direzione aziendale di Sanitaservice ASL Ta S.r.l. e ASL Taranto. Un risultato che permette all’azienda di potenziarsi così da garantire maggiormente lo svolgimento delle sue funzioni di ausilio, assistenza, pulizia, presidiamento e supporto nell’ambito del sistema ASL Taranto.
    «L’operazione di occupare a tempo pieno il personale precedentemente impiegato a tempo parziale – spiega l'Asl- è stata possibile avendo stabilito di coprire il maggior fabbisogno orario di lavoro, derivante da cessazione di personale Sanitaservice e ASL Taranto, ma anche dall’ampliamento dei servizi dell’Azienda Sanitaria Locale, attraverso l’incremento delle ore lavorative del personale Sanitaservice già impiegato part-time».
    Più precisamente, «tra il 23 ottobre 2015 e il 31 dicembre 2016 le cessazioni di personale ASL hanno determinato un fabbisogno di ore di lavoro annue (prodotto tra ore di lavoro annue di ogni singolo dipendente e numero di dipendenti cessati) pari a 14.976; nello stesso periodo, le cessazioni di personale Sanitaservice hanno determinato un ulteriore fabbisogno di ore di lavoro annue pari a 32.344; infine, l’ampliamento dei servizi ha avuto l’effetto di determinare un fabbisogno di ore di lavoro pari a 20.384. In totale, si è quindi prodotto un fabbisogno di ore di lavoro annue pari a 67.704 che un accordo sindacale del 28 novembre 2016 ha stabilito dover coprire attraverso un incremento del parametro orario del personale part-time in servizio fino al raggiungimento di 34 ore settimanali per dipendente, con l’impegno da parte datoriale ad incrementare il parametro orario a 34 ore settimanali di tutto il personale Sanitaservice entro il 31 marzo 2017».
    In una prima fase, con delibera dell’Amministratore Unico n. 3 del 27/01/2017, è stato approvato un incremento orario a 34 ore settimanali per i dipendenti part-time. Successivamente, dovendo dare seguito alla verifica del piano di attuazione del passaggio a 36 ore del personale, le Organizzazioni sindacali, nel corso dell’incontro sindacale del 4 aprile 2017 hanno chiesto se si fossero concretizzate le condizioni per un passaggio dei lavoratori a tempo pieno, e, in seguito a ciò, dall'1 ottobre, 142 dipendenti Sanitaservice ASL Ta (ossia tutti quelli impiegati part-time, salvo quelli che non hanno voluto aderire) sono occupati full-time.
    All’accordo hanno preso parte tutte le sigle sindacali.

     

     

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati