Venerdì, 22 Giugno 2018

    ILVA, USB fuori dal tavolo MISE

    Foto ufficio stampa Foto ufficio stampa

    Rizzo: "per noi non c’è posto, ma presenziano personaggi che non hanno alcun titolo in materia"

    Ilva, incontro al Mise: non c’è posto per USB. “È scandaloso. Noi siamo arrivati a Roma e abbiamo trovato il Parlamentino pieno e nessuna cuffia disponibile per ascoltare la traduzione dell’introduzione di Mittal. Con 12 RSU e 1000 iscritti USB resta fuori, mentre all’interno ci sono persone che di Ilva e di Taranto non ne conoscono nemmeno l’esistenza”. Francesco Rizzo, coordinatore provinciale USB non ha mezzi termini. “L’UGL è legato al viceministro Bellanova e ha amicizie con il funzionario ministeriale Giampiero Cassano, ma nessuna competenza in materia, eppure i rappresentanti sono seduti al tavolo in cui si discute di Ilva. Il sindaco di Taranto invece non è stato nemmeno invitato e noi, che siamo la terza forza sindacale, siamo fuori. È uno scandalo. Un paradosso che dimostra quale sia la democrazia di questo Governo

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati