Domenica, 22 Luglio 2018

    Ilva: Calenda vuole chiudere, ma i sindacati non cedono

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    I giorni del Governo Gentiloni stanno per scadere. Anche se per perfezionare l’intesa Lega-Cinque Stelle servirà del tempo, il momento del passaggio del testimone si avvicina. Per questo il ministro Calenda vuole cercare di accelerare la chiusura del dossier Ilva attraverso il perfezionamento dell’accordo tra AmInvestCo e sindacati. Per questo ha riconvocato le parti per oggi.

    Intanto ieri Emiliano è riuscito a ricompattare il fronte tra istituzioni e parti sociali per rivendicare la piena continuità occupazionale di tutto il personale in forze al gruppo Ilva. “L'incontro è stato umanamente positivo”, ha commentato il governatore che ha avuto anche un faccia a faccia con Samuele Pasi, direttore generale di Arcelor Mittal e successivamente con la sezione ionica di Confindustria.
    Il presidente della Regione si è messo a disposizione dei lavoratori per rivendicare l’assenza di esuberi nello stabilimento di Taranto. Inoltre, Emiliano intende lanciare, il 20 giugno da Bruxelles, una consultazione pubblica dei pugliesi e dei tarantini attraverso la legge regionale sulla partecipazione su un nuovo piano per Taranto. Piano, sottolinea Emiliano, basato su una revisione dei decreti legge varati dai Governi sull'Ilva e "sul generale ripensamento dell'attività produttiva".
    Questo non accorcia certo i tempi per la definizione di un accordo al Mise. Il sindacato anche ieri ha ribadito il “no” agli esuberi e alla discontinuità contrattuale, ribadendo che a breve prenderanno il via le assemblee di fabbrica. Le parti sono quindi ancora molto distanti e non si vedono spiragli di intesa all’orizzonte. In questo quadro sarà utile capire cosa scaturirà dal nuovo confronto al Mise e quali aperture verranno da Arcelor Mittal sempre più decisa a portare a termine l’acquisizione di Ilva.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati