Sabato, 21 Luglio 2018

    Pubblico impiego, Cgil e Uil annunciano azione legale In evidenza

     “Denuncia della totale assenza di relazioni sindacali; insoddisfazione per l’attività della Giunta Melucci; presentazione dell’azione legale del personale nei confronti dell’amminsitrazione comunale”.

    Saranno questi i temi al centro di un incontro con la stampa che si terrà il prossimo 4 luglio. L’annuncio lo danno congiuntamente la Fp Cgil e la Uil Fpl di Taranto, ovvero le sigle che si occupano dei lavoratori del comparto pubblico.

    Che le frizioni stessero per sfociare in un’iniziativa pubblica lo si era capito nei giorni scorsi quando è tornata d’attualità la vicenda legata ai rilievi del ministero dell’Economia in merito alla gestione amministrativa a cavallo tra il primo ed il secondo governo Stefàno.

    Precisando che non ci sono responsabilità dell’attuale Giunta, il direttore generale Ciro Imperio, in una nota inviata agli organi di informazione, rimarcava l’incomprensibilità di un’azione legale nei confronti del Comune. Queste le sue parole: “Quello che non si comprende è come mai si “minacci” il ricorso al giudice, a fronte di un continuo e difficoltoso impegno da parte dell’amministrazione a risolvere l’annosa problematica […]. A chi giova minare il rapporto tra amministratori e dipendenti che, nell’interesse di tutti e della Città in primis, devono avere unità d’intenti e remare nella stessa direzione?”.

    Domanda legittima. Fatto sta che dalla “minaccia” sembra si sia passati alle vie di fatto. Dalla comunicazione effettuata dalle due sigle del pubblico impiego emerge inoltre qualcosa di più. Annamaria Marra e Patrizia Catucci, firmatarie della nota, motivando “l’insoddisfazione per l’attività della Giunta”, aggiungono che tale attività, “oltre a non garantire l’efficienza della macchina amministrativa, spesso è penalizzante per il personale”.

    Certamente, da palazzo di città, la risposta non si farà attendere ed arriverà a stretto giro di posta. I rapporti tra queste due federazioni e il Comune sembrano però piuttosto tesi. Se ci siano margini per una ricucitura lo capiremo nelle prossime ore.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati