Martedì, 24 Ottobre 2017

    Francesca Viola vince il torneo nazionale giovanile “Mare Blu Ostuni”.

    In foto Francesca Viola con l’allenatore Ivan Denitto In foto Francesca Viola con l’allenatore Ivan Denitto

    Per la tennista U12 pugliese è il secondo titolo in tre mesi e uno score di 24 vittorie in 33 partite

    È Francesca Viola la vincitrice del Torneo Nazionale Giovanile “Mare Blu Ostuni” (tabellone U12) di tennis, disputatosi sui campi veloci dello splendido e omonimo circolo sportivo a ridosso del mare e ai piedi della Città Bianca. La giovane tennista grottagliese, corona un periodo particolarmente positivo nel 2017, che fra competizioni singolari e a squadra, le vale uno score di 33 partite ufficiali disputate con 24 vittorie. Così, dopo aver vinto il Trofeo Kinder a marzo a Grottaglie (e averlo sfiorato nuovamente a Bari lo scorso maggio al termine di una finale combattutissima), nell’ultimo fine settimana, ha giocato e vinto la finale del “Mare Blu”. Una gara intensa perché è stato un vero e proprio derby sotto l’insegna del Circolo Tennis San Francesco De Geronimo di Grottaglie con Federica Capogna, altra giovane promessa del tennis di casa nostra. Dopo quasi due ore di partita, Francesca Viola si è imposta 75 61 in una gara giocata assolutamente alla pari e ricorsa spesso ai vantaggi per aggiudicare i singoli game.

    Più che soddisfatto l’allenatore Ivan Denitto: «Sono orgoglioso che due nostre allieve siano arrivate a disputarsi una finale all’interno di un torneo che negli ultimi anni si sta caratterizzando sempre più per lo spessore e la qualità dei partecipanti, segnale indelebile di come la Puglia possa ancora una volta diventare un vero e proprio laboratorio valorizzando il florido vivaio che arricchisce la nostra regione».

    Per Francesca Viola, che dal 21 al 28 agosto sarà a Roma per partecipare (come vincitrice di tappa) al Master Internazionale Kinder al Foro Italico, dove si confronteranno i migliori under provenienti da tutta Europa questo estivo sarà un periodo intenso di preparazione in vista dell’importante appuntamento. «Nel tennis non ci sono partite vinte a priori o finali già scritte prima di essere giocate  – dice –. Se nell’ultimo anno ho intravisto la strada della crescita lo devo solo al Maestro Ivan Denitto, ai tecnici Carmelo Malvaso e Ciro Galiandro e al preparatore atletico Christian Parabita. Siamo appena agli inizi e il cammino da fare è ancora molto lungo e faticoso, ma non mi spavento. Questo successo lo dedico espressamente a loro che mi sono al fianco ogni giorno».

    Intanto, questa settimana, al Circolo Tennis San Francesco De Geronimo, appuntamento importante per l’U14 femminile (Grazia Cardone, Enrica Piccirilli e Francesca Viola), chiamata a giocarsi (gara secca) l’accesso alla semifinale nel campionato regionale Under 14 nella sfida con l’Out Line Tennis Lecce.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

     

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati