Domenica, 19 Novembre 2017

    TARANTO-AVERSA NORMANNA 1-0

    Foto studio Renato Ingenito Foto studio Renato Ingenito

    Un gol di Antonio Crucitti nei minuti di recupero del primo tempo regala i primi tre punti stagionali alla squadra rossoblù.

    Non è stata una domenica facile per la compagine di mister Cozza che ha faticato più del dovuto per ottenere la vittoria, un po' per le tante occasioni sprecate sotto porta, un po' per l'avversario apparso ben determinato a vender cara la pelle e un po' per la tensione che si respirava dentro e fuori lo stadio Erasmo Iacovone.
    L' importante comunque era vincere anche in maniera sporca come ha sottolineato il Ds rossoblu Luigi Volume in sala stampa, che ha chiesto anche più cattiveria agli under scesi in campo oggi.
    Per la cronaca da sottolineare che l'Aversa Normanna è rimasta in 9 uomini nel finale di partita prima per l 'espulsione nella prima frazione di gioco d Manzi e poi nel secondo tempo per il rosso diretto a Moretta.
    Altra nota da ricordare è che a seguire la prima partita in campionato dei rossoblù c'erano 2490 spettatori

    MISTER COZZA: «L'IMPORTANTE ERA VINCERE»

    Dopo la vittoria ottenuta nelle prima giornata di campionato contro l'Aversa Normanna, mister Cozza ha parlato ai microfoni del nostro sito ufficiale. Ecco le dichiarazioni dell'allenatore rossoblù: «Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, anche se non abbiamo subito occasioni limpide da parte dell'Aversa, tranne in una circostanza. L'importante era vincere e quello che conta è aver guadagnato i tre punti. Peccato non aver chiuso prima la partita nella quale siamo stati meno cinici, ma c'è ancora tanto da lavorare e siamo ancora alla prima giornata di campionato. Il vero Taranto lo vedremo tra quattro, cinque settimane. Sono soddisfatto perché non abbiamo subito gol ma dobbiamo migliorare sotto porta. Tutto sommato, però, la squadra mi è piaciuta». 

     

    TARANTO-AVERSA NORMANNA 1-0

    Marcatori: 47’ pt Crucitti (T)

    TARANTO (4-3-3): Spataro; Milizia, Scoppetta, D’Aiello, Cacciola; Pellegrini (1’ st Tandara), Corso, Crucitti (38' st Galdean); Savanarola, Pera, Aleksic (19’ st Ancora). A disposizione: Pellegrino, Giovannini, Bilotta, Pantò, Miale, Giorgio. All. Francesco Cozza.

    AVERSA NORMANNA (4-4-2): Maiellaro; De Muto, Manzi, Pezzella, Sozio; Giordano (44’ st Buono), Moretta, Marzano (37’ st Palumbo), Castaldi (29’ st Del Prete); Guarracino (1’ st Gaetano), Varriale. A disposizione: Tessitore, Marsicano, Gala, Ferrieri, Topo. All. Alessandro Caruso.

    Arbitro: Sig. Andrea Bindella – sezione di Pesaro; 1° Assistente: Sig. Amedeo Fine – sezione di Battipaglia; 2° Assistente: Sig. Stefano Camillo – sezione di Salerno.

    Ammoniti: 39’ pt Cacciola, 40’ pt Scoppetta (T); 13’ pt Manzi, 18’ pt Castaldi, 3’ st Pezzella (A).

    Espulsi: 25’ pt Manzi, 22’ st Moretta (A).

    Note: corner 9-4; recupero 1 pt, 5 st; circa 2500 spettatori.

     

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati