Lunedì, 23 Ottobre 2017

    Con due reti di Aleksic il Taranto batte il San Severo

    Foto studio Cav Renato Ingenito Foto studio Cav Renato Ingenito

    Una doppietta del croato Aleksic negli ultimi quindici minuti regala al Taranto la seconda vittoria stagionale in campionato.

    Primo tempo non bellissimo per gioco e occasioni create dalla squadra di mister Cazzarò anche se proprio nei primi minuti della gara ha una buonissima palla gol con Pera che tutto solo in area di rigore tira a lato.
    A dire il vero l'occasionissima per sbloccare il match l'ha avuta il San Severo con capitan Florio ma Pellegrino è bravo a neutralizzare il tiro.
    Nel secondo tempo il Taranto è apparso più volenteroso nella ricerca del gol. Ed è Pera, ancora una volta, nei primi minuti della ripresa ad avere l'occasione per sbloccare la partita ma il centravanti ionico si fa respingere la sfera da Longobardi.
    Nel finale arriva la doppietta di Aleksic, subentrato a Galdean, bravo prima di testa a sfruttare l'assist di Pera e poi di piedi a chiudere il triangolo sempre con Pera. Sospiro di sollievo quindi per il Taranto di Cazzaro che torna a vincere dopo tre sconfitte consecutive nella speranza che possa da oggi invertire definitivamente la rotta

    Foto a cura dello Studio Cav. Renato Ingenito

    LE DICHIARAZIONI A FINE GARA

    "Ho rischiato e ci è andata bene"- Esordisce in conferenza stampa Mister Cazzarò. "Oggi la squadra mi è piaciuta anche se effettivamente nel primo tempo siamo stati un po' lenti. Adottate più situazioni tattiche. Siamo partiti con il 4-3-1-2 passati al 4-3-3 per poi finire con il 5-3-2. È una gara che sicuramente mi ha dato tante indicazioni per il futuro".

     
    "Sono contento per essermi sbloccato" - afferma l'attaccante croato Aleksic. "Noi siamo una squadra fortissima e speriamo ora di continuare così. Bravo Pera per i due assist che mi hanno dato la possibilità di firmare i gol. Dedico la vittoria alla mia famiglia e ai miei compagni di squadra".
     
    Per il Ds Luigi Volume è stato un buon Taranto ed una bella partita contro un avversario che giocava con tre linee dietro. "Ringrazio chi è stato allo stadio oggi e anche quelli presenti che ci hanno criticato. L'obbiettivo è sempre il primo posto e noi tutti società, staff tecnico e squadra ci crediamo tutti.
    Ora a Pomigliano per vincere".

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

     

    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati