Giovedì, 23 Novembre 2017

    Coppa Italia regione Puglia: L’Atletic Club Taranto vince 3-0 contro l’Altamura

    L’Atletic Club Taranto inizia nel migliore dei modi il cammino della Coppa Italia regione Puglia. In casa, sul campo sintetico del centro sportivo Calciomania di Lama, la squadra di mister Latartara vince 3 a 0 contro l’Altamura. Apre le marcature Mary Depane, così come era stato per la prima di campionato di domenica scorsa, e vanno in rete anche Daniela Laneve e Francesca Conte.

    LA PARTITA

    La prima occasione è dell’Altamura, ma l’Atletic ribatte al 7’ con Galiano. Al 10’ tocca a Depane che fallisce ma tre minuti dopo si fa perdonare con uno scambio ‘uno due’ con Guarini, figlio di una disattenzione della difesa avversaria. Il tiro, angolato da sinistra, arriva dritto in rete. Il portiere non riesce a chiuderle lo specchio della porta. È uno a zero per l’Atletic. La stanchezza delle due partite in due giorni, però, si fa sentire. Così mister Latartara si gioca la carta Rebecca Gallina, mettendo a riposo il capitano Depane con i suoi tre gol in due partite. E scommette bene, perché la rossoblu dona nuovo sprint e grande carica alle sue. Al 17’ le avversarie sono vicinissime al pareggio, con Laneve che salva ma l’occasione d’oro arriva all’Atletic su una punizione di seconda, con Guarini che centra il palo. Anche Lazzaro, entrata al posto di Galiano, per poco non centra la traversa. Tantissime possibilità di finalizzazione, per un primo tempo che si chiude con il vantaggio di misura delle tarantine sulle avversarie baresi.

    Il secondo tempo inizia con Depane che non sfrutta il contropiede e, su passaggio di Gallina, fallisce il raddoppio. Al 5’ però ci pensa Daniela Laneve a mettere al sicuro il risultato: fa tutto da sola, corre dritta in porta e senza pietà beffa il portiere avversario. È il 2 a zero. Il  pericolo per le rossoblu arriva al 22’ ma Fedele è bravissima a deviare in angolo. Subito dopo Anna Marzella confeziona un altro gol mancato mentre il 3 a 0, risultato con cui si chiude la gara, arriva grazie a Francesca Conte, che non perde la speranza, dopo una serie di rimpalli sfavorevoli e manda in porta il pallone.

    La partita segna il ritorno tra i pali di Cristina Fedele, dopo tre anni di stop a causa di un infortunio. “Ero in ansia quando sono entrata in campo, ma dopo la prima parata mi sono sbloccata. Ho dato quello che ho potuto, intervenendo quando occorreva. La squadra ha fatto una bella partita, potevamo concludere anche meglio, per le volte che siamo arrivate in porta. Tante, troppe, occasioni sprecate. Ma siamo una nuova squadra, dobbiamo trovare il nostro ritmo, conoscerci. L’importante è continuare a seguire le indicazioni del mister e per adesso direi che va più che bene così”.

    Francesca Conte, commenta così il terzo gol: “Ci ho creduto ed è arrivato. Nel primo tempo qualche difficoltà ma sono molto contenta della mia prestazione e di quella delle ragazze”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati