Giovedì, 16 Agosto 2018

    IL TARANTO SOFFRE MA VINCE CON MERITO In evidenza

    Foto studio Renato Ingenito Foto studio Renato Ingenito

     

    Il Taranto soffre il Francavilla per settanta minuti di gioco ma riesce con merito a vincere una partita fondamentale in ottica play off.

     


    Sembrava  una gara in discesa  per la squadra  di mister Cazzarò in vantaggio dopo appena due minuti di gioco grazie ad una prodezza di Galdean con assist di Marsili da calcio d'angolo ed invece il Francavilla ha avuto subito la forza di reagire  e pareggiare  la gara su calcio di rigore  con Volpicelli per fallo di Rosania sempre  sullo stesso Volpicelli.
    Dopo il pareggio si è  vista solo la squadra ospite padrone della gara e della partita.
    La squadra di Lazic aveva la possibilità  di passare  in vantaggio per ben due volte ma Pellegrino si opponeva prima su   Acosta e poi su Marino.
    Il Francavilla reclamava anche un calcio di rigore  per un presunto  fallo di Rosania su Acosta non segnalato  dal direttore di gara.
    Nella ripresa  sempre  Francavilla pericoloso ma questa volta a salvare il Taranto  è  il palo  dopo un colpo di testa di uno scatenato Volpicelli.
    La svolta della  gara  per la squadra  di Cazzarò arrivava  al minuto sedici della ripresa quando il doppio cambio e il passaggio del modulo al  4 2 4 con l ingresso di Favetta e Lorefice permetteva ai rossoblù di essere più  pericolosi ed infatti arrivava la doppietta di D'Agostino bravo prima a mangiarsi il difensore Ragone e trafiggere Alvigini e dopo a raccogliere  la respinta corta di Alvigini su tiro di Ancora.

     

     

    LAZIC TECNICO  FRANCAVILLA
    Abbiamo fatto tutto quello che avevamo preparato  in settimana  e solo Pellegrino ci ha rovinato i nostri piani con le sue parate, complimenti  a lui.
    Noi comunque  dovevamo nel secondo  tempo continuare ad avere lo stesso atteggiamento  del primo  tempo ma invece  mentalmente  non lo abbiamo fatto subendo il Taranto  nel finale.
    Avevo studiato  tatticamente  di mettere Volpicelli nella zona di Cacciola così come sapevo che D'Agostino sulla fascia poteva crearci  pericolo  e così  è  stato.
    Nel calcio chi sbaglia  paga e oggi noi abbiamo pagato  a caro prezzo  i tanti errori sotto  porta.
    Il Taranto con Cerignola e Cavese erano le squadre  che dovevamo  ammazzare questo campionato  invece a sorpresa ma con merito  è  venuto fuori  il Potenza.


    CAZZARO' TECNICO  TARANTO
    NEL primo tempo dopo il loro pari abbiamo avuto paura  perdendo sicurezza e questo  non deve  mai accadere.
    Nel secondo tempo anche grazie  ai cambi e al passaggio  del modulo non c'è  stata più  partita vincendo con pieno merito.
    Il goal di Galdean è  uno schema provato e riprovato  in settimana.
    Siamo poco brillanti anche per le condizioni del campo dello Iacovone b dove ci alleniamo.

    D'AGOSTINO
    Sono arrivati  oggi i primi goal  per me allo Iacovone ma l'importante era   solo ottenere i tre punti  e continuare pur soffrendo  questo nostro  magico momento.
    Si è  vero con più  attaccanti abbiamo più  soluzioni  e siamo  più  pericolosi  anche perché  le squadre avversarie diventano  difensive al massimo.
    Ho segnato in una zona del campo  dove a me piace  meno giocare ma mi ci sto  abituando anche perché  in mezzo al campo marcano sempre a uomo.
    Sono  orgoglioso della nostra squadra

     

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati