Lunedì, 18 Giugno 2018

    Cazzarò: "Per battere la Cavese dobbiamo essere perfetti"

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    "Domenica ci vuole un Taranto perfetto in tutto e che rimanga concentratissimo per l'intero arco della gara".

    Questo è il pensiero in sintesi del tecnico rossoblù Michele Cazzarò, nella consueta conferenza stampa di metà settimana.
    "La Cavese - dice Cazzarò - con il Potenza sono le squadre più forti e quindi per batterla ci vuole una grande prestazione sotto tutti i punti di vista.
    Durante la gara dobbiamo evitare i cali di tensione che ci sono costati qualche gol subito di troppo.
    Sarà una partita giocata a viso aperto anche perché loro devono assolutamente vincere per cercare di rimanere nella scia del Potenza.
    Tatticamente non cambierò niente anche se loro dovessero giocare con il 3-5-2 come nella gara di andata.
    Per ciò che riguarda la formazione che scenderà in campo ho ancora tempo per decidere.
    Ci manca il Genchi di due anni fa se parliamo di reti realizzate.
    Spero che ci sia il pubblico delle grandi occasioni".
    Dopo il mister in conferenza stampa è arrivato anche il DG Gino Montella per parlare dell'iniziativa della società riguardo la scelta dello stemma.
    Il DG Montella ha anche parlato della gara di domenica tra Taranto e Cavese dichiarando di essere molto dispiaciuto per l'assenza dei tifosi ospiti anche perché secondo il DG la loro presenza poteva portare tantissima gente allo stadio Iacovone.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati