Mercoledì, 25 Aprile 2018

    Cazzarò e Marsili: "Contro il Gragnano ci sarà da soffrire"

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

     

    Nella classica conferenza  stampa del giovedì  parlano il  mister Michele  Cazzarò e il capitano Max Marsili.

    Entrambi sono convinti che domenica con il Gragnano sarà una partita difficile sia per un avversario ostico, di categoria e che fa una buona  fase difensiva  e sia per il campo stretto e in sintetico dove il Taranto  ha sempre  faticato.
    "Dobbiamo  essere  cattivi e determinati - afferma Cazzarò - perché  sarà una partita ancora più  difficile  di quella giocata domenica con la Cavese.
    Tatticamente cambieremo qualcosa vista l'assenza  per squalifica di Ancora e tecnicamente dovremmo essere molto  bravi e veloci nella circolazione della palla perché  ci saranno  pochissimi  spazi   come la partita dell'andata  anche  se in quell'occasione in generale non disputammo una buona partita".
    Per Marsili con il Gragnano saranno importantissime  le palle inattive e i tiri dalla distanza per fare  gol.
    Il Capitano riconosce le tante difficoltà di questa gara  anche perché  si gioca  in trasferta  e il Taranto  nell'ultimo  periodo ha sofferto tantissimo  gli avversari.
    Si dice pronto anche a giocare   in un eventuale centrocampo  a tre anche se per  le sue precise caratteristiche tecnico tattiche non è  il massimo.
    Infine  conclude  riconoscendo il grosso lavoro dello  staff  tecnico per la buonissima  condizione fisica e atletica della squadra.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati