Martedì, 25 Settembre 2018

    Il Taranto batte la Turris ma arriva quarto

    Foto studio Renato Ingenito Foto studio Renato Ingenito

    Il Taranto batte la Turris per tre reti ad uno ma non basta per raggiungere il terzo posto per via della vittoria dell'Altamura a Nardò.


    Ci sono voluti tre gol di D'Agostino per battere una Turris imbottita di riserve ma che ha venduto cara la pelle sino all'ultimo minuto.
    Per gli ospiti, a segno l'ex Improta. Per la cronaca il Taranto sblocca la partita con D'Agostino al 29esimo del primo tempo, complice un rinvio maldestro di Caso che carambola sul trequartista jonico e finisce in porta.
    Allo scadere del primo tempo la Turris sbaglia un calcio di rigore con Improta, bravo in questa occasione Pizzaleo a respingere dopo un suo errore sempre nell'azione che ha portato al rigore.
    Nella ripresa il Taranto cambia marcia e realizza altri due goal con D'Agostino di cui uno su calcio di rigore per fallo su Diakite.
    Nel finale di partita Improta rende meno amara la sconfitta della Turris grazie ad un bellissimo gol realizzato ma che serve per evitare i play out.
    Il Taranto domenica giocherà la semifinale play off in gara secca ad Altamura

    SALA STAMPA

     

    Vincenzo MURIANNI
    "Peccato aver vinto e non aver  raggiunto il terzo posto.
    Non era facile per l'Altamura vincere a Nardò ma accettiamo il risultato  del campo.
    Abbiamo  fatto un grande girone  di ritorno e lo dimostra il fatto che  abbiamo  fatto un punto in più  del Potenza.
    Oggi il mister ha cambiato  tre under  perché avevamo due diffidati e poi volevamo  dare spazio a chi ha giocato  meno".

    Pizzaleo.:"Oggi  avevo grandi stimoli. Emozionante  per me parare il calcio di rigore sotto la curva.
    Per il mio futuro  non so niente ,cerco ora di chiudere bene con il Taranto".

    D'Agostino:"Sono felicissimo per la mia stagione  ma soprattutto  sono contento per i miei compagni che mi hanno aiutato a fare bene.
    Andiamo ad Altamura senza paura perché  noi siamo il Taranto cercando anche di mettere subito in cassaforte  il risultato.
    Io voglio  rimanere aTaranto".

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati