Venerdì, 16 Novembre 2018

    Giove: “Il nostro primo obiettivo è tornare in Serie C”

    By F. Calderone Agosto 22, 2018 191
    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    Il presidente del Taranto, Massimo Giove, si è soffermato su numerosi argomenti durante la sua presenza alla trasmissione “100 Sport Magazine” andato in onda su Studio 100.

    Il numero uno ionico ha inizialmente posto l’accento sulla situazione debitoria del club: “Portiamo avanti un grande lavoro di ristrutturazione finanziaria, abbiamo pagato tutti i fornitori e le vertenze delle scorse stagioni. Abbiamo saldato tutti i calciatori del passato campionato e abbiamo chiuso tutte le pendenze legali; resta soltanto la massa debitoria tributaria che ammonta a circa 700-800 mila euro”.

    L’obiettivo principale è chiaro: “Vogliamo vincere il campionato, nonostante sappiamo che si tratti di un campionato molto difficile. Speriamo anche nell’inversione di tendenza della città, che deve stringersi attorno ai colori rossoblù; occorre recuperare tutti quei tifosi persi negli anni. I nostri sostenitori sono reduci da tantissime delusioni, però se faremo bene torneranno allo stadio come accaduto anche l’anno scorso nel girone di ritorno”.

    Il progetto della società: “Una volta che saremo approdati in C, ho in mente di creare un centro sportivo di nostra proprietà, ma ribadisco che bisogna necessariamente salire di categoria. Nuovi soci? Mi ritengo un accentratore di potere, ho già avuto un’esperienza insieme ad altri soci ma preferisco raggiungere gli obiettivi da solo assumendomi anche tutte le responsabilità del caso”.

    Sulle amichevoli perse con Potenza e Virtus Francavilla: “Abbiamo deciso di fare questi due test per provare il modulo 4-3-3, abbiamo compreso che questo assetto non ci garantisce la dovuta spinta e torneremo a quello dell’anno scorso già a partire da domenica prossima”.

    Capitolo mercato: “Abbiamo cercato Genchi e Piovaccari, il primo ha scelto la C e il Potenza mentre Piovaccari ha preferito giocare in Spagna seguendo la volontà della moglie. Siamo sulle tracce di Ripa, ho già ottenuto il sì del calciatore ma non quello del suo procuratore. Inoltre, abbiamo contattato anche Sforzini. Quando il 25 agosto sarà terminato il calciomercato della C tutto sarà più chiaro. Siclari? So che sta rescindendo con il Cerignola, vedremo cosa accadrà”.

    Mister Cazzarò non si tocca: “Mi confronto ogni lunedì con lui, è un grande allenatore, molto competente”.

    Sulla riammissione in terza serie: “Non è vero che siamo stati fermi, ci siamo recati a Roma nella aule che contano e abbiamo ancora dei contenziosi aperti con la Lega per la vicenda fidejussione del Messina. Abbiamo rivendicato il nostro diritto di essere ammessi in C, ci sono però dei tempi tecnici da rispettare e sono convinto che il Taranto avrà le giuste ragioni”.

    Settore Giovanile: “Ho incontrato Piergiuseppe Sapio, ci rivedremo nei prossimi giorni per trovare un accordo definitivo”

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati