Mercoledì, 12 Dicembre 2018

    Il Taranto si spegne dopo mezz’ora: col Bitonto un amaro 1-1

    By F. Calderone Settembre 16, 2018 288
    Foto studio Renato Ingenito Foto studio Renato Ingenito

    E’ durato soltanto circa trenta minuti il bel Taranto di mister Panarelli, che all’esordio in campionato con il Bitonto non riesce ad andare oltre l’1-1 allo “Iacovone”. Soprattutto nella ripresa i rossoblù manifestano un vistoso calo fisico, che causa il pareggio neroverde e il rischio di perdere addirittura l’incontro.

    Il tecnico tarantino decide di lasciare in panchina Di Senso, Ancora e Diakite e di lanciare dal primo minuto Ciro Favetta. E’ proprio l’attaccante ex Sarnese a premiare la fiducia del tecnico al 9’ del primo tempo, quando sfrutta a dovere una mischia in area di rigore e fulmina il portiere avversario Figliola con una conclusione mancina ravvicinata. Pochi istanti prima, la punta campana aveva centrato il palo con una bella conclusione al volo.

    Nei minuti successivi il team ionico va vicino al raddoppio al 20’ con un imperioso stacco di testa di Bova, neutralizzato dall’estremo difensore del Bitonto. Al 26’ D’Agostino è abile a calciare una punizione da fuori area, intercettata ancora dall’intervento di Figliola. Il primo e unico sprazzo bitontino si materializza al 40’ con un tiro debole e centrale di Patierno, che non impensierisce minimamente Pellegrino.

    Nel secondo tempo è invece la compagine guidata da mister Pizzulli ad avere in mano il pallino del gioco e, dopo aver sfiorato il pareggio con Patierno al 10’ e al 12’, sigla la rete dell’1-1 al 18’ con un diagonale perfetto di Turitto, bravo a sbrogliare nel migliore dei modi una mischia. Il Bitonto continua a manovrare la sfera e al 20’ si rende pericoloso con uno stacco di testa di Turitto, bloccato da Pellegrino. Il Taranto batte un colpo soltanto al 28’ con un tiro di D’Agostino spentosi sul fondo, ma è davvero troppo poco per riuscire a portare a casa la vittoria. Al triplice fischio dell’arbitro Giaccaglia della sezione di Jesi, i tifosi non accettano il risultato finale fischiando sonoramente i calciatori rossoblù. Domenica prossima appuntamento a Sarno contro la Sarnese per la seconda giornata di campionato.

     

    TABELLINO

    TARANTO: Pellegrino; Infusino, Lanzolla, Bova, Carullo; Manzo (33’ s.t. Guadagno), Marsili; Squerzanti (33’ s.t. Ancora), D’Agostino (43’ s.t. Diakite), Oggiano (21’ s.t. Di Senso); Favetta. A disposizione: Martinese, Massimo, D’Alterio, Miale, Bonavolontà. Allenatore: Luigi Panarelli

    BITONTO: Figliola; Terrevoli, Montanaro, De Santis (4’ s.t. Camporeale), Montrone, Di Bari, Zaccaria, Biason, Patierno, Lavopa (25’ s.t. Faccini), Turitto (36’ s.t. Padulano). A disposizione: Vitucci, Paradiso, D’Angelo, Dellino, Del Signore, Picci. Allenatore: Massimo Pizzulli

    RETI: 9’ Favetta (T), 18’ s.t. Turitto (B)

    AMMONITI: Manzo, Marsili (T), Biason, Turitto, Camporeale (B)

    ESPULSI: /

    CORNER: 9-2

    ARBITRO: Filippo Giaccaglia di Jesi; assistenti Alberto Colonna di Vasto e Marco Leonardo Pavone di Sesto San Giovanni

    RECUPERO: 2’ p.t., 4’ s.t.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati