Venerdì, 22 Marzo 2019

    Panarelli: “Grandissima gara, ma raccogliamo pochissimo”

    Al termine di Fasano-Taranto, conclusosi con il punteggio di 2-2, queste le dichiarazioni post-gara di mister Panarelli: “Per l’ennesima volta c’è stato un grandissimo Taranto e ai primi schiaffi prendiamo gol.

    Occorre rivedere delle cose e lavorare di più, ma la partita era praticamente finita e invece abbiamo preso un calcio di punizione laterale subendo gol. Ingresso Miale? Era entrato Formuso e l’ho inserito per creare fastidi. I campionati si vincono con le difese, è un dato di fatto che subiamo troppo e dobbiamo continuare a lavorare per migliorarci. Ci gira tutto così, abbiamo perso dei punti e ci dispiace maggiormente perché la nostra mole di gioco è incredibile. Non si può non dire che abbiamo fatto una grandissima partita, ma raccogliamo pochissimo. Classifica deficitaria? Il Picerno deve venire a Taranto – puntualizza il tecnico rossoblù -, vediamo gara dopo gara come va, ma ci crediamo fortemente. Lo dimostriamo sempre anche nelle gare ufficiali, ci mettiamo animo, cuore, impegno, sostanza e gioco. Non vedo l’ora di cancellare questo periodo, c’è sconforto e mi dispiace molto per i tifosi e i ragazzi. La squadra ha dimostrato carattere, però ci manca qualcosa per portare in porto le partite. Mercato? Occorre aggiustare qualcosa – continua Panarelli -, ho sempre detto che occorreva arrivare attaccati alle squadre che ci sono davanti per assemblare meglio la rosa. A fine gara non c’è stata contestazione dei tifosi, ci hanno semplicemente spronato ad andare avanti”.

     

    Questo il commento dell’attaccante ionico, Stefano D’Agostino: “E’ brutto ripetere le stesse cose, preferivo forse che finisse 1-1, ma invece fai il 2-1 verso la fine dell’incontro e subisci il gol nel recupero. E’ quasi ridicolo parlarne, anch’io non so spiegarmelo. Siamo a novembre, non può sempre girare così. Bisogna continuare così, crederci sempre di più anche se è un momento no perché le prestazioni sono molto buone. Sostituzione? Oggi ero un po’ stanco e avevo un problemino all’adduttore. Domenica dovremo vincere con il Francavilla e pensare solo a dare il massimo, ci tengo a vincere il campionato e l’obiettivo resta quello. Tifosi? Non scopriamo nulla di nuovo – afferma il capitano rossoblù -, ci stanno molto vicino e sono maturi; capiscono il momento e riescono a vedere cose positive. La squadra lotta, si impegna, è vero che non basta ma loro lo capiscono e non posso che dirli grazie. Non siamo scoraggiati, da domani ci rimboccheremo le maniche e ripartiremo”

     

    Ecco il commento post-partita del tecnico fasanese Giuseppe Laterza: “Complimenti ai miei giocatori, non era facile giocare su questo campo. Nel secondo tempo ci siamo abbassi troppo negli ultimi minuti e Guarnieri ha fatto tante parate. Gli faccio i complimenti, ci ha salvato in tante circostanze, però mi complimento con tutta la squadra. Il risultato di pareggio è giusto perché abbiamo dato il massimo”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati