Mercoledì, 24 Aprile 2019

    Di Bari: “Taranto, ti porto in C”

    Il nuovo difensore rossoblù Vito Di Bari, che torna in riva allo Jonio per la quarta volta, ha le idee chiare sugli obiettivi da raggiungere: “Non è da tutti giocare a Taranto perché il tutto è amplificato sia in senso positivo che negativo. Ritorno qui per vincere il campionato e portare la squadra in Serie C. Ho grande umiltà e voglio dare il mio aiuto e la mia esperienza a tutto il gruppo”.

    I motivi del suo ritorno: “Sentivo nell’aria che a Taranto qualcosa fosse cambiato – puntualizza Di Bari -, ci sono programmazione ed un allenatore ambizioso. Ringrazio tutti per la fiducia riposta in me, anche a 36 anni posso ancora dare il massimo”.

    Parlando dell’incontro di domani, vietato sottovalutare il Granata: “Queste sono le partite più difficili perché in molti possono pensare che sia già vinta, invece la gara va disputata ed affrontata nella maniera giusta. Occorrerà fare la nostra partita e conquistare il successo perché sappiamo tutti che vincere aiuta a vincere”.

    L’attuale momento della stagione è importante: “Siamo consapevoli che in questo mese ci giocheremo molto. Mercoledì affronteremo il Picerno, che è primo sin dall’inizio, ma adesso bisogna concentrarsi sul Granata”.

    La difesa ha incassato troppi gol: “Non bisogna dare la colpa solo al reparto arretrato, tutti devono dare una mano. Sicuramente per un difensore è importante avere la massima concentrazione fino alla fine perché un solo errore può compromettere la tua prestazione, a differenza dell’attaccante che riceve i complimenti anche se prima sbaglia ma poi va a segno al 90’. Modulo? Ho quasi sempre giocato con la difesa a 3, adoro giocare così. Ultimamente però ho giocato a che a 4 e sapete tutti che mi piace impostare il gioco”.

    Il pubblico rossoblù: “Basta un filotto di vittorie e prestazioni importanti dei calciatori per accendere Taranto con un fiammifero. I tifosi tarantini sono maturati molto – continua l’ex difensore del Bitonto- e standoci vicini possono aiutarci a centrare l’obiettivo”.

    Sul campionato: “L’anno scorso il torneo è stato dominato dal Potenza – conclude Di Bari -, mentre quest’anno il campionato è più equilibrato e combattuto”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati