Venerdì, 22 Marzo 2019

    D’Agostino show: Granata battuto 2-0

    By F.Calderone Dicembre 08, 2018 152

    Il Taranto ottiene la seconda vittoria consecutiva in campionato, superando 2-0 a domicilio il Granata allo stadio “Vallefuoco” di Mugnano.

    Protagonista assoluto Stefano D’Agostino, artefice di una spettacolare doppietta e di una prestazione perfetta; in particolare, strepitosa la seconda marcatura con una serpentina in area conclusasi con una grande conclusione sotto la traversa. I rossoblù controllano la gara per tutti i 90 minuti di gioco e avrebbero senz’altro meritato di segnare altre reti, tenuto conto dei pali colpiti da Oggiano e dallo stesso D’Agostino e dalle occasioni sciupate da Favetta e Croce. Il team guidato da mister Panarelli sale a quota 26 punti in classifica ed è momentaneamente a tre lunghezze dalla capolista Picerno, che scenderà in campo domani pomeriggio per sfidare il Sorrento. Mercoledì prossimo il big match Taranto-Picerno allo “Iacovone” che potrebbe rappresentare un crocevia fondamentale per la stagione.

    Il tecnico dei campani, Maschio, si affida all’esperienza di Rinaldi e Tufano per impensierire i rossoblù, mister Panarelli risponde invece schierando subito dal primo minuto il neoacquisto Di Bari e lasciando a riposo Ferrara e Di Senso, sostituiti da Carullo ed Oggiano. In attacco ci sono Salatino e D’Agostino alle spalle di Favetta, mentre siedono in panchina gli altri nuovi arrivati Menna e Croce.

    Al primo tentativo il Taranto è subito in vantaggio: al 4’ D’Agostino conclude dalla distanza, Lombardo si fa sfuggire la sfera e la palla si insacca alle spalle del portiere di casa. All’11’ Granata pericoloso: grave errore di Bova in disimpegno, Mattera raccoglie la sfera e conclude da lontano verso la porta colpendo in pieno la traversa. Al 15’ cross di Oggiano per Favetta, che di testa spedisce fuori il pallone da ottima posizione. Al 24’ ancora un’azione personale di D’Agostino, che scodella un gran tiro dalla distanza, ma stavolta Lombardo riesce a respingere. Al 36’ serpentina di Oggiano sulla corsia mancina, cross al centro e il suo traversone si stampa sul palo esterno. Al 42’ grandissima conclusione da fuori area di D’Agostino, palo pieno; al 45’ sponda di Favetta per Salatino, tiro al volo di quest’ultimo neutralizzato da Lombardo.

    Nel secondo tempo, al 12’ raddoppio Taranto con una prodezza di D’Agostino, che passa in mezzo a due avversari e con un micidiale destro realizza una gran gol spedendo il pallone sotto la traversa. Al 16’ mischia in area rossoblù, ma il Granata non ne approfitta. Al 18’ ci prova Massimo da lontano, Lombardo blocca; 30 secondi dopo tentativo dalla parte opposta di Castagna, Antonino devia. Al 26’ bella azione di Calemme, che entra in area e calcia, Antonino respinge in corner. Al 36’ punizione di Marsili verso Croce, quest’ultimo stacca di testa sul fondo. Al 42’ prima Croce si fa stoppare dal portiere subentrato Marino, poi il destro al volo di Marsili è parato sempre dall’estremo difensore campano. Al 48’ punizione dalla distanza di D’Agostino, ancora palo, sulla respinta Croce realizza ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Dopo 6 minuti di recupero, il direttore di gara Centi manda tutti negli spogliatoi decretando il successo rossoblù.

     

    TABELLINO

    GRANATA: Lombardo (19’ s.t. Marino); Sorrentino, Rinaldi, Della Moniaca, Di Crosta; Tufano, Prevete, Mattera (34’ s.t. Ferrieri); Conte (19’ s.t. Calemme), Figliolia, Esposito (6’ s.t. Castagna). A disposizione: Granata, Sozio, Falivene, Gargiulo, De Crescenzo. Allenatore: Maschio

    TARANTO: Antonino; Pelliccia (1’ s.t. Guadagno), Bova, Di Bari, Carullo; Marsili, Massimo; Oggiano (28’ s.t. Menna), D’Agostino (49’ s.t. Bonavolontà), Salatino (13’ s.t. Squerzanti); Favetta (17’ s.t. Croce). A disposizione: Martinese, Manzo, Di Senso, Ferrara. Allenatore: Panarelli

    RETI: 4’ D’Agostino (T), 12’ s.t. D’Agostino (T)

    AMMONITI: Prevete, Di Crosta, Rinaldi (G)

    ESPULSI: /

    CORNER: 5-2

    ARBITRO: Matteo Centi di Viterbo; assistenti Massimiliano Starnini di Viterbo ed Andrea Pasqualetto di Aprilia

    RECUPERO: 0’ s.t., 6’ s.t.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati