Mercoledì, 23 Gennaio 2019

    Panarelli: “Vittoria importante, ora testa al Picerno”

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Al termine di Gramata-Taranto, vinta 2-0 dai rossoblù, queste le dichiarazioni post-gara di mister Luigi Panarelli: “Risultato importante per noi, venivamo qui avendo tutto da perdere.

    Gara insidiosa e difficile sotto l’aspetto dell’approccio, ma abbiamo conquistato tre punti che ci portano sulla strada giusta da proseguire. Occorre imparare anche a soffrire, siamo stati attenti a chiudere i varchi e nel momento migliore dei nostri avversari noi siamo usciti e abbiamo trovato il gran gol di D’Agostino, un’ennesima perla. Ringrazio i tifosi che sono giunti in Campania anche nel giorno dell’Immacolata. Guadagno? Lo provo in diversi ruoli, Pelliccia porta avanti la carretta da tempo ed ha avvertito un leggero problema all’adduttore, chiedendomi il cambio. Guadagno è intelligente e duttile; poi ho inserito Menna come terzino visto che sa svolgere questo ruolo oltre a quello di difensore centrale. Andiamo avanti, possiamo godere di questa vittoria solo stasera perché dobbiamo preparare una sfida importante mercoledì. Non sarà decisiva con il Picerno – puntualizza l’allenatore tarantino - è chiaro che sia però importante, è primo in classifica meritatamente e lo affronteremo con umiltà. Troveremo di fronte una squadra tosta ed organizzata”.

    Il match-winner della gara, Stefano D’Agostino, analizza così la gara : “E’ una cosa importante vincere fuori casa, perché ultimamente girava un po’ tutto storto. Ci sentiamo ancora più forti e convinti, contento per i gol ma sono sfortunato coi pali. In questo campo abbiamo perso l’anno scorso, dunque era fondamentale affrontare la partita con serenità ed umiltà. Buona la prestazione complessiva, anche se miglioreremo ancora. Il secondo gol? Ho aspettato arrivasse il difensore, ho fatto una sterzata ed è partito un bellissimo tiro. Picerno? Ora ci riposiamo un giorno in più e ciò può contare, ma in questi incontri la differenza è fatta dalle motivazioni. Speriamo ci sia un bel pubblico, tenuto conto che anche oggi di sabato ci hanno seguito. Si è creato un bellissimo legame con loro e si sono rivelati maturi anche nel nostro periodo non bello, quindi ora vogliamo regalare un’altra soddisfazione”.

    Amaro il commento del dopopartita del tecnico campani, Antonio Maschio: “Risultato giusto, affrontata squadra forte. Se ci mettiamo del nostro come l’errore del portiere la situazione peggiora, è una sconfitta che ci fa male ma tra 48 ore giocheremo un’ altra partita importante a Cerignola. Quando giochi con squadre importanti e regali gol è più difficile, ma abbiamo reagito anche se ciò non basta e quindi bisogna fare di più. Il Taranto mi ha fatto una buona impressione, i singoli fanno la differenza come D’Agostino ed Oggiano e sono anche belli da vedere. Se la giocherà fino alla fine per la vittoria del campionato, avendo dei cambi importanti. Come blasone e squadra tifo per il Taranto perché mi piace come piazza e pubblico”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati