Giovedì, 20 Giugno 2019

    Taranto: vittoria da terzo posto In evidenza

    Una rete dell’attaccante Croce permette ai rossoblù di vincere 1-0 con il Pomigliano allo stadio “Vallefuoco” di Mugnano e di conquistare la terza posizione solitaria in classifica, complice anche la contemporanea sconfitta del Bitonto sul terreno di gioco del Sorrento. Il team di mister Panarelli sale a quota 30 punti in classifica e domenica prossima concluderà il suo girone di andata allo “Iacovone” proprio contro la compagine sorrentina.

    Il tecnico del Pomigliano, Casu, schiera dal primo minuto gli ex rossoblù Picascia e Girardi e il nuovo acquisto Poziello.

    Mister Panarelli è invece costretto a rinunciare a Favetta, colpito da una gastroenterite e spedito dunque forzatamente in tribuna; al suo posto spazio all’ex Gravina Croce. Turno di riposo per Ferrara, Marsili, Di Senso e Salatino; giocano dall’inizio Carullo, Guadagno, Massimo ed Oggiano.

    Il primo tentativo dell’incontro è di marca  ionica: al 7’ punizione di Oggiano dalla distanza, a lato. Al 12’ tiro di Romanazzo, Antonino respinge con i pugni. Al 13’ cross di D’Agostino per Guadagno, stacco di testa di quest’ultimo neutralizzato nel migliore dei modi dal portiere Sorrentino. Al 20’ azione personale di Oggiano, che entra in area e conclude, ma la palla è deviata in angolo dalla difesa campana. Al 29’ conclusione di D’Agostino dal limite, fuori misura. Al 31’ ci prova Oggiano con un rasoterra mancino, deviazione di Sorrentino in corner. Al 36’ assist di Croce per Massimo, il cui tiro col sinistro dal limite dell’area è parato da Sorrentino. Al 47’ una buona serpentina di Oggiano termina con un bel tiro del numero 77 rossoblù respinto dal portiere di casa.

    Nel secondo tempo, al 1’ tentativo di Croce con il destro che si spegne sul fondo. Al 3’ da lontano ci prova Manzo, debole. Al 5’ sinistro di D’Agostino all’interno dell’area, Sorrentino respinge. Al 13’ il Pomigliano resta in 10 uomini per l’espulsione comminata a Girardi per doppio giallo; l’attaccante campano era entrato in campo senza attendere l’ok dell’arbitro per il suo rientro ed ha subito il secondo cartellino. Al 17’ conclusione a botta sicura di D’Agostino, Sorrentino è abile a parare con i piedi. Al 24’ si avvita Croce, ancora una parata del portiere del Pomigliano. Al 35’ Taranto in vantaggio: cross di Oggiano, Massimo non arriva in tempo sulla sfera ma sul secondo palo si avventa Croce che con un tap- in sotto porta realizza. Al 47’ sinistro di Croce, fuori. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro Taricone della sezione di Perugia decreta il triplice fischio ed il Taranto può esultare.

    TABELLINO

    POMIGLIANO: Sorrentino; Picascia (38’ s.t. Labriola), Marotta , Liberti (1’ s.t. Savarise), Avella, Mannone, Romanazzo, Poziello, Girardi, Suriano, Calone (33’ s.t. Ferraro). A disposizione: Amato, Pianese, Vertola, Forquet, Ritieni, Fulton. Allenatore: Casu

    TARANTO: Antonino; Pelliccia, Bova, Di Bari, Carullo (18’ s.t. Salatino); Massimo, Manzo (12’ s.t. Di Senso); Oggiano (37’ s.t. Marsili), D’Agostino, Guadagno (25’ s.t. Bonavolontà); Croce. A disposizione: Martinese, Lanzolla, Ferrara, Menna. Allenatore: Panarelli

    RETI: 35’ s.t. Croce (T)

    AMMONITI: Girardi, Savarise

    ESPULSI: al 13’ espulso Girardi (P) per doppia ammonizione

    CORNER: 1-14

    ARBITRO: Simone Taricone di Perugia; assistenti Simone Venuti di Valdarno ed Amedeo Carpano di Siena

    RECUPERO: 4’ p.t., 5’ s.t.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati