Venerdì, 21 Giugno 2019

    PANARELLI: Per vincere il campionato dobbiamo essere più bravi e anche più fortunati

    Questo é stato in sintesi il pensiero del mister jonico nella conferenza stampa di fine anno.

    Per mister Panarelli nel girone di ritorno per ottenere sempre il risultato pieno le prestazioni devono salire ancora di più sotto tutti i punti di vista e aggiunge che i tiri palo fuori devono diventare palo dentro,insomma ci vuole anche quella buona sorte che nel girone di andata non è stata dalla nostra parte.
    "La rosa ora a mia disposizione - prosegue Panarelli - è completa in tutti i reparti e anche qualitativamente superiore rispetto all'andata.
    Per me quindi non sarà facile fare le scelte di formazione, scelte che saranno fatte tenendo conto anche dell'avversario e del lavoro settimanale".
    Panarelli ha anche espresso il suo pensiero sulle pesanti dichiarazioni di Ancora sul suo conto.
    "Ancora ha detto delle falsità, io ho sempre fatto le mie scelte da un punto di vista tecnico e dal mio modo di vedere il calcio.
    Con lui come con tutti sono stato chiaro sin dal primo giorno. Io scelgo non per antipatia o simpatia ma solo per il bene del Taranto. Sono rimasto molto sorpreso onestamente".
    Tornando al calcio giocato e facendo il bilancio del girone di andata fa capire che i punti persi clamorosamente sono stati quelli in casa con la Gelbison e fuori con il Fasano.
    Ricorda anche che il suo Taranto ha sempre giocato con due attaccanti perché D'Agostino capocannoniere del torneo non può che essere un attaccante aggiunto.
    Finisce la sua conferenza ricordando la difficile sfida di Bitonto nel 2019 e augurando Buon anno a tutto il popolo rossoblu'.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati