Mercoledì, 21 Agosto 2019

    Il Taranto vince anche a Nola e rimane primo in classifica

    Il Taranto non si ferma nemmeno a Nola, ottiene la settima vittoria consecutiva in campionato e resta al primo posto in classifica con 48 punti. 3-1 il risultato finale in favore dei rossoblù trascinati da una doppietta di D’Agostino e dalla rete del subentrato Croce. La prima marcatura giunge dagli undici metri e porta la firma di D’Agostino, poi nel secondo tempo lo stesso numero 5 ionico e l’attaccante ex Gravina chiudono i conti prima della rete della bandiera siglata da Tagliamonte nel finale. Domenica prossima appuntamento allo “Iacovone” contro il Savoia.

    Mister Panarelli manda in campo l’under Bonavolontà, schierando in fase offensiva tutti gli over: Oggiano, D’Agostino e Vittorio Esposito alle spalle di Roberti. In difesa spazio a Lanzolla-Di Bari.

    La prima occasione è del Taranto: al 6’ tentativo in rovesciata di Di Bari, sopra la traversa. Al 22’ tiro di D’Agostino da fuori area, Gragnaniello blocca in due tempi; al 25’ doppio grande intervento di Gragnaniello su Oggiano, ben servito da D’Agostino, prima su un colpo di testa e poi sulla ribattuta mancina ravvicinata dell’esterno rossoblù. Al 27’ il Taranto protesta per un atterramento di Roberti in area avversaria, ma l’arbitro Caldera lascia proseguire; al 29’ grave disattenzione di Bonavolontà che perde una palla sanguinosa, Colarusso si invola da solo ma spreca calciando alto davanti ad Antonino. Al 30’ rigore per il Taranto: Esposito entra in area e viene atterrato in maniera fallosa da Paradisone, ammonito nella circostanza. Dal dischetto si presenta D’Agostino, che spiazza Gragnaniello e porta in vantaggio i rossoblù. Al 36’ ci prova Colarusso dalla distanza, fuori; al 39’ calcio di punizione dal limite di Vittorio Esposito, alta di poco. Al 46’ assist di D’Agostino per Oggiano, quest’ultimo a tu per tu con Gragnaniello spara incredibilmente alto. La prima frazione di gioco si chiude dopo un minuto di recupero con il Taranto avanti 1-0.

    Nella ripresa, al 4’ Troianiello supera un incerto Antonino nell’occasione, ma conclude a lato da buona posizione. Al 5’ azione di Oggiano dalla corsia destra, cross in mezzo verso Roberti che si inventa un gran tocco con il tacco che si spegne di poco sul fondo. All’8’ il Nola resta in 10 per l’espulsione comminata a Paradisone per doppio giallo. Al 10’ il team campano resta in nove uomini per il rosso (doppio giallo) ai danni di D’Anna per un bruttissimo fallo su Ferrara. Al 23’ conclusione di Oggiano da fuori, sul fondo. Al 24’ serpentina di Esposito, il cui tiro è ben respinto dal portiere campano; al 25’ conclude D’Agostino, ribattuta. Al 34’ raddoppio del Taranto: D’Agostino scocca una grande conclusione dal limite, che supera Gragnaniello, 0-2. Al 39’ tentativo di Marsili, centrale; al 41’ tris ionico con Croce, ben servito da Carullo, che in spaccata batte Gragnaniello e chiude il match. Al 48’ gol della bandiera del Nola con un destro di Tagliamonte.

     

    TABELLINO

    NOLA: Gragnaniello; Paradisone, Lippiello (28’ s.t. Anzalone), Del Prete, D’Anna, Esposito P., Troianiello (14’ s.t. Milvatti), Vaccaro, Esposito G. (38’ s.t. Tagliamonte), Stoia (20’ s.t. Madonna), Colarusso. A disposizione: Caliendo, Colonna, Napolitano, Gaetano, Pastore. Allenatore: Liquidato

    TARANTO: Antonino; Pelliccia, Lanzolla (1’ s.t. Menna), Di Bari (32’ s.t. Carullo), Ferrara; Manzo, Bonavolontà (17’ s.t. Guadagno); Oggiano, D’Agostino (35’ s.t. Marsili), Esposito V.; Roberti (12’ s.t. Croce). A disposizione: Pellegrino, Massimo, Di Senso, Salatino. Allenatore: Panarelli

    RETI: 31’ D’Agostino su rigore (T), 34’ s.t. D’Agostino (T), 41’ s.t. Croce (T), 48’ s.t. Tagliamonte (N)

    AMMONITI: D’Anna, Paradisone, Gragnaniello, Del Prete (N)

    ESPULSI: all’8’ espulso Paradisone (N) per doppia ammonizione, al 10’ espulso D’Anna (N) per doppio giallo

    CORNER: 1-9

    ARBITRO: Mattia Caldera di Como; assistenti Simone Venuti di Valdarno ed Amedeo Carpano di Siena

    RECUPERO: 1’ p.t., 4’ s.t.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati