Mercoledì, 21 Agosto 2019

    Bova: “Con il Savoia partita difficilissima”

    Il difensore del Tarnto, Dario Bova, è consapevole che l’incontro con il Savoia, imbattuto da 10 giornate, non sarà una passeggiata: “Sarà una partita difficilissima e dura, si tratta di una delle cinque squadre più forti del girone. Sappiamo però come affrontarla, venderemo cara la pelle perché per noi è attualmente la gara più importante da affrontare. Giudizio personale? Quando giocavo sul centrosinistra avevo maggiori difficoltà – ammette il centrale difensivo -, ora da quando gioco sul centrodestra va sicuramente meglio e ci sono stati miglioramenti sia nelle prestazione che nella mia condizione fisica”.

    Questo il suo pensiero sul team campano: “E’ una squadra forte con ottime individualità ed ha in rosa alcuni ex che vorranno togliersi dei sassolini. Ha inoltre un mister esperto e preparato, che sa far giocare bene le sue squadre. Diakite? E’ un bravissimo ragazzo ed un ottimo giocatore, ma l’amicizia non esiste sul terreno di gioco perché si interrompe nel tunnel”.

    La crescita dei rossoblù è vistosa: “Rispetto al girone di andata siamo cresciuti molto – afferma Bova -. I gol li abbiamo praticamente sempre realizzati, ma in precedenza subivamo troppe reti. Adesso abbiamo finalmente risolto questo problema e siamo molto più compatti. E’ stato ovviamente fondamentale il lavoro quotidiano del mister e del suo staff, si tratta di uomini che hanno giocato a calcio e sanno dunque risolvere certe situazioni”.

    La concorrenza non è un problema: “Sono sempre stato abituato a competere ed esulto per la mia squadra anche quando sono in tribuna. La cosa importante è dare sempre il 100% nel momento in cui si scende in campo”.

    C’è soddisfazione per aver riportato entusiasmo nei tifosi ionici: “Da avversario ho sempre ammirato lo Iacovone pieno, il quale suscitava grandi emozioni. Con il Cerignola ho avuto i brividi, speravo di poter giocare in uno stadio del genere. Siamo davvero felici – conclude Bova – di aver risvegliato l’entusiasmo del nostro pubblico”.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati