Domenica, 22 Settembre 2019

    Taranto-Fasano 3-1: Il derby sorride ai rossoblù

    Il Taranto supera 3-1 il Fasano allo "Iacovone" e torna al successo. Tutte nella ripresa le reti: gli ionici passano in vantaggio con Oggiano, ma sono raggiunti sul pari da Corvino. Ci pensano poi Favetta e D'Agostino a siglare le marcature che permettono al Taranto di conquistare l'intera posta in palio. I rossoblù salgono a quota 54 punti e restano a meno uno dal Cerignola.

    Mister Panarelli schiera il 4-2-3-1 inserendo in attacco Oggiano, D'Agostino ed Esposito alle spalle di Croce. In difesa Ferrara centrale con Carullo sulla corsia mancina; a centrocampo spazio a Marsili e Manzo.

    La prima occasione è di marca ospite: al 3' ci prova Colombatti su azione d'angolo, sul fondo. Al 10' Bova rischia l'autorete su cross di Diop, palla di poco sopra la traversa. Al 12' prima chance del Taranto: gran conclusione di Esposito col sinistro, esterno della rete. Al 14' corner di Marsili, Manzo impatta sulla sfera e colpisce la parte alta della traversa. Al 20' botta di Esposito da fuori area, a lato; un minuto dopo clamoroso errore di Carullo che effettua un retropassaggio completamente sbagliato, Serri si invola verso la porta, scocca una conclusione ma Antonino effettua una prodezza deviando in angolo. Al 23' Serri scatta in velocità e viene atterrato da Carullo, rigore assegnato dall'arbitro Scatena. Dal dischetto Antonino ipnotizza Montaldi, il risultato resta sullo 0-0. Al 38' tiro di D'Agostino, ribattuto in corner da un avversario.

    Nella ripresa, al 5' tentativo di Oggiano, alto. Al 12' grande azione di Pelliccia che serve Oggiano, il quale con un preciso piatto mancino sul secondo palo porta in vantaggio il Taranto. Al 15' pareggio del Fasano: il subentrato Forbes serve Corvino, che a pochi passi dalla porta deposita in rete. Al 17' grande intervento di Guarnieri su bordata di Marsili dalla distanza. Al 22' proteste rossoblù per un presunto fallo da rigore subito da Esposito, ma per il direttore di gara è simulazione. Al 25' Taranto nuovamente avanti: traversone di Oggiano per Favetta, che di testa batte Guarnieri. Al 42' tris rossoblù con un tap-in di D'Agostino dopo un tiro deviato di Marsili.


    TABELLINO

    TARANTO: Antonino; Pelliccia, Bova (19' s.t. Favetta), Ferrara, Carullo (32' s.t. Menna); Manzo, Marsili; Oggiano (32' s.t. Salatino), D'Agostino, Esposito (38' s.t. Di Senso); Croce (29' s.t. Di Bari). A disposizione: Pellegrino, Guadagno, Roberti, Massimo. Allenatore: Panarelli

    FASANO: Guarnieri; Mambella, Diop, Ganci, Rullo, Colombatti, Serri (11' s.t. Forbes), Gori (40' s.t. Lillo), Bernardini, Corvino (29' s.t. Richella), Montaldi. A disposizione: Suma, Anglani, Pugliese, Cobo Galvez, Tuttisanti, Zicarelli. Allenatore: Laterza


    RETI: 12' s.t. Oggiano (T), 15' s.t. Corvino (F), 25' s.t. Favetta (T), 42' s.t. D'Agostino (T)

    AMMONITI: Carullo, Pelliccia, Esposito, Marsili, Corvino, Gori, Rullo, Bernardini, Ganci

    ESPULSI:

    CORNER: 6-6

    ARBITRO: Gabriele Scatena di Avezzano; assistenti Matteo Besozzi di Sondrio e Fabio Torri di Como

    RECUPERO: 0' p.t. , 4' s.t.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati