Domenica, 22 Settembre 2019

    Francavilla-Taranto 2-1: I rossoblù perdono l'ultimo treno per la promozione In evidenza

    Brutta sconfitta per 2-1 per il Taranto contro il Francavilla. Allo stadio “Fittipaldi” giunge un ko che ormai spegne quasi matematicamente le speranze promozione degli ionici, distanti ora 10 punti dal Picerno capolista a quattro giornate dal termine del campionato. Il team di mister Panarelli scivola inoltre al terzo posto in classifica, scavalcato di un punto dal Cerignola, fermato 0-0 a Vallo della Lucania dalla Gelbison. Per quanto riguarda i dettagli dell’incontro, i lucani passano in vantaggio con Lavopa al 24’, ma sono raggiunti al 35’ da un gol di Marsili. Nella ripresa, al 90’ la compagine guidata dal tecnico Lazic ottiene una preziosissima vittoria con una rete siglata dal subentrato Cimino.

    Mister Panarelli si affida al consueto 4-2-3-1 con Pelliccia sulla corsia destra di difesa e Lanzolla-Di Bari centrali. In mediana spazio all’esperienza di Manzo e Marsili, mentre nel reparto avanzato giocano dal primo minuto Di Senso, D’Agostino e Salatino alle spalle di Favetta. Indisponibile per squalifica Fabio Oggiano.

    La prima occasione dell’incontro è del Taranto: al 10’ tiro di Di Senso da fuori, blocca Alvigini; al 17’ Francavilla pericoloso su un calcio di punizione dalla corsia destra: Giordano mette in mezzo, ma Di Bari salva tutto quasi sulla linea di porta. Al 24’ Francavilla in vantaggio al culmine di una bellissima azione: a concretizzare la stessa è Lavopa, ben servito da Matias Grandis, con un gran destro che si insacca alle spalle di un incolpevole Antonino. Al 29’ ci prova ancora Lavopa da fuori area, Antonino respinge. Al 35’ pareggio del Taranto: grandissima punizione dalla lunga distanza di Marsili, che centra il palo interno e realizza una rete simile a quella siglata ad Andria qualche settimana fa. Al 40’ conclusione di Raiola, Antonino controlla; al 42’ sinnici ancora insidiosi con un tentativo di Leonetti dalla distanza, Antonino para con qualche difficoltà di troppo.

    Nella ripresa, al 2’ tiro di Leonetti sopra la traversa. Al 14’ ci prova D’Agostino da lontano, Alvigini risponde presente. Al 18’ cross di Esposito per Croce, il cui colpo di testa è debole ed Alvigini riesce a bloccare. Al 29’ gran conclusione di Croce, Alvigini si supera con uno splendido intervento. Al 33’ Massimo sciupa un’ottima chance svirgolando da ottima posizione. Al 44’ tiro di D’Auria, Antonino devia in corner. Al 45’ Francavilla avanti nuovamente con un colpo di testa vincente di Cimino. Dopo

     

    TABELLINO

    FRANCAVILLA: Alvigini; Ragone, Cardamone, Grandis M. (31’ s.t. Cimino), Pagano, Giordano, Grandis T., Raiola, Leonetti (30’ s.t. Chavarria), D’Auria (46’ s.t. De Gol), Lavopa (38’ s.t. Digiorgio). A disposizione: Boglic, Lavano, Sivero, Del Prete, De Marco. Allenatore: Lazic

    TARANTO: Antonino; Pelliccia, Lanzolla, Di Bari, Ferrara; Manzo (7’ s.t. Esposito), Marsili (23’ s.t. Massimo); Di Senso (15’ s.t. Croce), D’Agostino (34’ s.t. Roberti), Salatino (7’ s.t. Bonavolontà); Favetta. A disposizione: Pellegrino, Carullo, Bova, Menna. Allenatore: Panarelli

    RETI: 24’ Lavopa (F), 35’ Marsili (T), 45’ s.t. Cimino (F)

    AMMONITI: Lavopa, Cimino (F)

    ESPULSI: /

    CORNER: 6-4

    ARBITRO: Alberto Ruben Arena di Torre del Greco; assistenti Ludwig Raus e Michele Faini di Brescia

    RECUPERO: 1’ p.t., 5’ s.t.

    NOTE: Prima del fischio d’inizio, osservato un minuto di raccoglimento per onorare le 309 vittime dell’Aquila, a 10 anni dal devastante terremoto

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati