Domenica, 22 Settembre 2019

    Pizzulli: “Il Taranto è stato cinico, può vincere anche la finale” In evidenza

    Foto Studio R.Ingenito Foto Studio R.Ingenito

    Le parole del post-gara del tecnico bitontino, Massimo Pizzulli: “Antonino ha fatto tre parate clamorose, siamo stati bravi in entrambe le frazioni di gioco. Dispiace per l’eliminazione, però queste gare sono vinte da chi è più cinico ed il Taranto lo è stato. Non ci hanno messo molto in difficoltà, nel secondo tempo i rossoblù non ripartivano più, solo nel finale ci sono riusciti. Se avessimo segnato ad inizio ripresa, avremmo potuto trovare un altro guizzo.

    Il Taranto arriva comunque meritatamente alla finale, questa vittoria gli dà morale e se la potrà giocare tranquillamente a Cerignola, dove mi attendo una gara combattuta. Gli ionici hanno le potenzialità per farcela e Favetta potrà essere il giocatore determinante. Il bilancio della nostra stagione è ottimo, l’obiettivo era fare un bel campionato, ci sono stati degli errori da parte dei giovani ma bisogna aspettare la loro crescita. Abbiamo fatto ciò che dovevamo fare, dobbiamo essere contentissimi avendo raggiunto anche il record di punti in Serie D”.

    Questo il commento dell’attaccante del Bitonto, Cosimo Patierno: “Tanta sfortuna da parte nostra, nel secondo tempo c’è stata solo un squadra in campo. Mi aspettavo un campo caldo, i tifosi sono la loro forza, ma parliamo comunque di un Taranto forte con giocatori di esperienza. Per nostre disattenzioni hanno trovato i gol, sono calciatori che non perdonano, la sconfitta non mi va giù. Di Bari e Lanzolla sono i migliori difensori della categoria, ho cercato sempre di attaccarli, ma hanno gestito bene la situazione. La finale Cerignola-Taranto me l’aspettavo per ciò che hanno speso, hanno entrambe meritato la qualificazione. I foggiani sono avvantaggiati, ma i rossoblù andranno lì per giocarsela a viso aperto. Futuro? E’ stato un periodo particolare per me, ho ricevuto tante chiamate, ma sono rimasto concentrato. Ora staccherò un po’ la spina, andrò in vacanza e poi vedrò cosa accadrà”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati