Domenica, 22 Settembre 2019

    Melucci sullo stadio: “Situazione non grave, rispetteremo le scadenze”

    Presente al sopralluogo della Lega Pro allo stadio “Erasmo Iacovone” anche il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, che anticipa qualche intervento richiesto dall’ingegnere per permettere al club rossoblù di avere uno stadio pienamente a norma in vista dell’eventuale ripescaggio: “Bisognerà far fronte ad una fornitura di 5000 sediolini nuovi, da suddividere nei due settori longitudinali del campo, e servirà una riqualificazione del settore ospiti senza però intaccare la capienza attuale dell’impianto sportivo. Oggi comunque c’è stata solamente una prima verifica interlocutoria, ci faranno sapere se ci saranno ulteriori necessità. La situazione non sembra così grave come forse qualcuno l’aveva disegnata, partiremo con le nostre programmazioni finanziarie e saremo pronti per le scadenze”.

    Il primo cittadino ionico ricorda altri lavori da portare a termine e garantisce il massimo sostegno al Taranto: “Ringrazio la Lega per aver raccolto il nostro invito, c’è interesse da parte di tutti di concludere un percorso comune. Faremo anche interventi che avremmo comunque fatto e che adesso accelereremo. In vista dei Giochi del Mediterraneo avevamo già in testa l’idea di un restyling dello Iacovone, però anticiperemo i tempi. Abbiamo già predisposto gli atti per portare a casa un nuovo tabellone luminoso e a giugno partiremo con il cantiere del campo B. Non faremo mancare il nostro supporto al Taranto calcio, sono moderatamente ottimista, ma ovviamente la maggior parte del lavoro la dovrà poi fare il club”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati