Sabato, 23 Novembre 2019

    A segno Croce, Favetta e Genchi nel test in famiglia del Taranto

     

    Termina 2-2 il test in famiglia del Taranto, disputato allo stadio "Erasmo Iacovone" prima della partenza per il ritiro precampionato di Polla, che prenderà il via domani, 29 luglio.
     
    La squadra A, scesa in campo con la maglia bianca, è andata a segno con Favetta e Genchi al 7' e all'8' della ripresa; Croce è stato invece l'autore delle due marcature del Taranto B al 12' del primo tempo e al 16' della seconda frazione di gioco su calcio di rigore. I due tempi di gioco della partita sono durati rispettivamente 37 e 30 minuti.
     
    Diversi gli spunti notati in questa prima uscita stagionale come il modulo identico utilizzato per entrambe le formazioni, ovvero il 3-5-2, gli schemi su palle inattive provati da mister Ragno e le rimesse laterali fatte ripetere spesso ai giocatori rossoblù per una maggiore precisione. Oltre agli artefici delle reti, in evidenza soprattutto Matute, che si preannuncia un dominatore in mezzo al campo sia per qualità tecniche che per prestanza fisica. Servirà più tempo per valutare attentamente gli under, anche se è stato indubbiamente l'ex Sorrento Masi a mettersi più in mostra. Non hanno preso parte al test gli indisponibili per infortunio Oggiano e D'Agostino e il giovane Betti, ufficializzato solo ieri dal club ionico.

    Questi gli undici schierati inizialmente da mister Ragno:

    Taranto A 3-5-2: Sposito; De Caro, Allegrini, De Letteriis; Benvenga, S. Manzo, Cuccurullo, Masi, Gambino; Genchi, Favetta

    Taranto B 3-5-2: Giappone; L. Manzo, Lanzolla, Mambella; Ianno', Matute Marino, Guaita, Ferrara; Ouattara, Croce 

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati