Lunedì, 16 Settembre 2019

    Genchi: “Ho commesso un’ingenuità”. Favetta: “grande prestazione” In evidenza

    Foto di rpertorio Foto di rpertorio Foto Studio R.Ingenito

    L’attaccante ionico, Giuseppe Genchi, si sofferma sulla vittoria di Casarano e sulla sua espulsione: “Sono abbastanza contento per la prestazione del gruppo, soprattutto dopo la mia espulsione.

    Ha dimostrato di volere la vittoria, non ha però giustificazioni il mio rosso. Se ci fosse stato il Var sarebbe comunque stato cacciato il difensore del Casarano. Mattera ha dato uno schiaffo a Ferrara per farlo rialzare, ho difeso il mio compagno ed ho sposato Mattera. L’arbitro ha ammonito entrambi, poi D’Aiello mi ha stuzzicato e si è buttato per terra senza che io l’abbia toccato. L’ingenuità c’è stata, ci prendiamo i tre punti e domenica ci riproveremo. Mantenere il risultato in 10 uomini è valore aggiunto per noi”.

    La punta del Taranto, Ciro Favetta, è raggiante dopo il successo ottenuto in terra salentina e rimarca l’importanza di questo risultato: “Sono contento di questa grandissima prestazione squadra giunta dopo la sconfitta amara patita alla prima di campionato. Siamo un gruppo vero con molta cattiveria. Personalmente vado avanti per la mia strada, il gol arriverà. Non è il modulo a farti vincere, ma la mentalità come quella usata oggi. Questo successo vale 6 punti su un campo del genere. La squadra ha dimostrato di avere gli attributi”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati