Martedì, 19 Novembre 2019

    Fasano-Taranto 3-2- I rossoblù, due volte in vantaggio, eliminati in Coppa In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Al termine di una gara scoppiettante il Fasano prevale sul Taranto 3-2 e si qualifica agli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie D. Il primo tempo si conclude con i rossoblù in vantaggio 1-0 grazie ad un gol di Croce. Nella ripresa la partita cambia al quarto d’ora quando De Letteriis commette un fallo da rigore e subisce il rosso diretto, apparso comunque esagerato.

    L’1-1 dei brindisini è realizzato da Corvino dagli undici metri, ma gli ionici guidati dall’allenatore Panarelli reagiscono e si riportano in vantaggio con Matute. Il neo-entrato Diaz si rivela però un’arma in più per la compagine fasanese, infatti realizza una doppietta al 22’ ed al 44’ e permette alla sua squadra di conquistare il successo. Da segnalare per il Taranto le buone prestazioni degli under Marino e Masi e dell’attaccante Ouattara. Da rivedere soprattutto la fase difensiva. Troppo facile per gli avversari trovare la via della rete. I rossoblù pagano quindi errori individuali, provocati in particolar modo da De Letteriis, De Caro e Russo.
    Mister Panarelli schiera inizialmente il modulo 3-4-3, ma lo varia dopo poco più di 20 minuti passando nuovamente al suo collaudato 4-2-3-1. Dal primo minuto la formazione scelta dal tecnico tarantino prevedeva Pizzaleo tra i pali, De Caro, Russo e De Letteriis in difesa; Masi e Marino sulle corsie esterne con Galdean e Matute interni; Ouattara, Croce e Genchi in attacco.
    La prima chance del match è del Fasano: dopo 15 secondi i padroni di casa vanno vicini alla rete con un tiro di Cavaliere che si spegne alto sopra la traversa. Al 9’ Matute perde un pericoloso pallone in mezzo al campo, Corvino si invola in area, conclude col destro, ma Pizzaleo si oppone e devia in corner. Al 14’ punizione di Corvino, blocca Pizzaleo senza problemi. Al 18’ colpo di testa di Gonzalez da azione d’angolo, alto. Al 22’ occasione Taranto con Croce, lanciato a rete da Galdean, che da buona posizione calcia malamente sul fondo. Al 23’ cross di Corvino per Cochis, stacco di testa di quest’ultimo parato dal portiere rossoblù. Al 38’ Taranto in vantaggio: grandissima azione personale di Masi, che supera alcuni avversari e serve Ouattara dalla corsia destra. L’attaccante la mette in mezzo per Croce che a porta vuota deposita in rete col mancino. Al 43’ sinistro ravvicinato di Ouattara, Suma si oppone col corpo.
    Nel secondo tempo, al 7’ splendido lancio di Ouattara per Genchi, che davanti al portiere conclude con un rasoterra, ma Suma respinge in angolo. Sull’azione susseguente da corner, zampata di Russo fuori misura. Al 12’ conclusione di Cochis col mancino, di poco a lato. Al 14’ calcio di rigore in favore del Fasano: De Letteriis atterra Corvino, rosso diretto per il difensore rossoblù. Dal dischetto Corvino spiazza Pizzaleo e realizza l’1-1. Al 16’ botta di Genchi da fuori area, Suma devia sul palo. Al 18’ Taranto nuovamente avanti nonostante l’inferiorità numerica: tiro di Matute deviato da un difensore di casa e palla alle spalle di Suma, 1-2. Qualche istante prima, sulla stessa azione che ha poi portato al gol, Masi aveva centrato il palo interno. Al 22’ il Fasano perviene nuovamente al pareggio: Corvino scatta sulla corsia sinistra, crossa in mezzo ed il subentrato Diaz sigla il 2-2 a porta sguarnita. Al 27’ botta di Schena, centrale. Al 44’ Fasano in vantaggio: con un tap-in sotto porta Diaz riesce a segnare il 3-2 e la sua doppietta personale; in precedenza c’era stato il tiro di Forbes a botta sicura respinto da Pizzaleo.

    TABELLINO
    FASANO: Suma; De Vitis, Panebianco, Gonzalez, Lorusso (10’ s.t. Diaz); Ganci, Schena (41’ s.t. Lanzone), Prinari (19’ s.t. Gomes Forbes); Cochis (41’ s.t. Titarelli), Cavaliere (10’ s.t. Diop), Corvino. A disposizione: Rizzitano, Scardicchio, Pittelli, Tisci. Allenatore: Laterza
    TARANTO: Pizzaleo; De Caro, Russo (46’ s.t. Favetta), De Letteriis; Masi (31’ s.t. Riccio), Galdean (37’ s.t. Guaita), Matute, Marino; Ouattara (18’ s.t. Benvenga), Genchi, Croce (35’ s.t. Oggiano). A disposizione: Sposito, Pelliccia, D’Agostino, S. Manzo. Allenatore: Panarelli
    RETI: 38’ Croce (T), 15’ s.t. Corvino su rigore (F), 18’ s.t. Matute (T), 22’ s.t. Diaz (F), 44’ s.t. Diaz (F)
    AMMONITI: Cochis, De Vitis, Corvino (F), De Caro, S. Manzo (dalla panchina), Masi (T)
    ESPULSI: 14’ s.t. De Letteriis (T)
    CORNER: 4-5
    ARBITRO: Domenico Mirabella di Napoli; assistenti Domenico Castaldo di Frattamaggiore ed Antonio Aletta di Avellino
    RECUPERO: 0’ p.t., 5’ s.t.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati