Stampa questa pagina

Panarelli: "Primo tempo disastroso, ci manca il carattere"

By F. Calderone Dicembre 07, 2019

L'allenatore rossoblù, Gigi Panarelli, analizza così la terza sconfitta consecutiva: "Il primo tempo è stato disastroso, poi nella ripresa siamo scesi in campo piu' convinti. Abbiamo costruito 4-5 palle gol, poi abbiamo preso lo schiaffo della rete subita e non siamo riusciti a recuperare".

Sulla mancanza di carattere: "Tranne nel secondo tempo di Fasano e nel primo tempo di oggi, abbiamo disputato buone prestazioni. L'impegno c'è, serve però più spessore a livello caratteriale. La gente ha ragione, vuole i risultati e a noi serve più personalità. Ci saranno delle scelte da fare su alcuni giocatori, forse non tutti hanno capito dove stiano giocando. Taranto non è una piazza con un piccolo blasone, ci vogliono le componenti caratteriali".

Problema calciomercato: "Credo che attraverso il lavoro se ne possa uscire da questa situazione, ma non basta solo quello. Questo maledetto mercato - prosegue Panarelli - ha forse influito, ma mi prendo tutte le responsabilità, anche quelle non mie. I deboli si appellano agli alibi della sfortuna, io no. Ovviamente l'ipotesi del problema del mercato non è una cosa certa, ma sto cercando di trovare una motivazione per risolvere il problema".

Sulla contestazione post-gara dei tifosi: "Ci hanno chiesto un dialogo pacifico, insieme a D'Agostino e a Sapia siamo andati a confrontarci".

Su Giove: "Il presidente sta male, è molto arrabbiato".

Vietato tirare i remi in barca: "Io non mollo, ci credo, sono fatto così. Sono orgoglioso, ho sete, fame ed ambizione anche se so che sarà difficilissimo. Le proverò tutte per tirar fuori qualcosa che non ho ancora tirato dai calciatori. Dobbiamo giocare un campionato degno di questa maglia nel rispetto di tutti. Chi è pronto a lottare può farlo - conclude Panarelli -, altrimenti si può andare via".

Vota questo articolo
(0 Voti)