Giovedì, 09 Luglio 2020

    Allegrini: "Abbiamo poca fame"

    Il difensore del Taranto, Jimmy Allegrini, fa un'ipotesi sul perché la squadra si trovi in questa situazione: "Sono innanzitutto autocritico, il vero Allegrini non lo avete mai visto. In questo gruppo ci sono giocatori di carattere, ma non si sono incastrate tutte le componenti caratteriali. Non ci sono problemi seri, ma probabilmente non bolle qualcosa dentro qualche calciatore, non scatta la scintilla giusta. C'è poca fame".

    La crisi non è causata dal mercato: "Il Taranto ha perso 7 partite, non è il mercato, perché siamo usciti sconfitti anche prima del suo inizio. I giocatori non hanno dato tutto, è mancata la consapevolezza di volersi andare a prendere ciò che si voleva. Non si è fatto finora il necessario per provare a vincere il campionato".

    Futuro: "Occorre fare il mea culpa - aggiunge Allegrini -, chi pensa che può dare ancora qualcosa resterà, altrimenti alzerà la mano e se ne andrà. Deve cambiare assolutamente il trend. È difficilissimo pensare di ottenere la promozione, ma non possiamo mollare".

    Sull'esonero del ds Sgrona: "Ha pagato una persona che ha fatto ciò che doveva fare, ovvero costruire uno squadrone. Dispiace, a volte paga - conclude l'ex Cerignola - anche chi non ha colpe".

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati