Venerdì, 10 Luglio 2020

     Panarelli: "Vittoria importante per il morale. In classifica ci manca qualche punto"

    Al termine dell’incontro Andria-Taranto, vinto 1-0 dai rossoblù, abbiamo contattato il tecnico Gigi Panarelli per un’analisi del match e per un bilancio a girone di andata concluso.


    Quanto è stato importante vincere ad Andria?
    “E’ sempre importante soprattutto per il morale. Avremmo meritato di ottenere un risultato più rotondo, ma non siamo riusciti a concretizzare le palle gol create. Però sono felice di essere tornato alla vittoria su un campo ostico, che avrebbe potuto causarci dei problemi”.

    La sosta natalizia la ritiene utile per ricaricare le batterie?
    “Sì, ci servirà per lavorare ancora di più. Adesso avremo tre giorni di pausa, poi ci tufferemo nuovamente nel lavoro”.
    Domani, lunedì 23 dicembre, terminerà il calciomercato di Serie D. Dobbiamo attenderci altre operazioni?
    “Di queste se ne occupa il direttore sportivo, noi due siamo in sintonia ed è ovviamente a conoscenza delle mie richieste”.

    Qual è il bilancio di questo suo girone di andata?
    “Abbiamo collezionato 5 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. Sicuramente mi sento di recriminare sui ko, avremmo potuto avere qualche punto in più. L’unica nota stonata è stato il secondo tempo di Fasano, ma con Gravina e Nocerina avremmo potuto ottenere un risultato diverso. Ma adesso dobbiamo semplicemente guardare avanti”.


    Cosa si sente di dire ai tifosi rossoblù in vista del nuovo anno?
    “Ci sarà da parte nostra il massimo impegno per onorare la maglia. Colgo l’occasione per fare gli auguri di buone feste a tutta la popolazione di Taranto. Spero possa trascorrere un sereno e tranquillo Natale. Al di là del calcio, da tarantino auspico un 2020 che sia di crescita per la nostra città, che purtroppo è colpita da diverse problematiche”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati