Venerdì, 10 Luglio 2020

    Brindisi-Taranto, Fruci: “Il derby è sempre una partita speciale”

    Domenica 5 gennaio riprenderà il campionato di Serie D del Taranto ed il primo incontro del nuovo anno si preannuncia già abbastanza ostico. I rossoblù sfideranno infatti allo stadio “Fanuzzi” il Brindisi guidato dal tecnico Salvatore Ciullo, ex della gara. La nostra redazione ha contattato il difensore del team brindisino, Daniele Fruci, per conoscere di più gli avversari degli ionici.


    Come vi state preparando e che partita ti aspetti?
    “Le partite le prepariamo tutte allo stesso modo, anche se ovviamente siamo consapevoli che sarà una gara speciale essendo un derby. Non vediamo l’ora che arrivi domenica. Le stiamo dando la giusta importanza, sappiamo tutti che affronteremo una squadra importante. La piazza di Taranto meriterebbe altre categorie. Inoltre, siamo felici che ci saranno anche i tifosi rossoblù, quindi immagino verrà tanta gente allo stadio”.

    Che idea ti sei fatto sul Taranto?
    “E’ una compagine che è stata costruita per vincere, poi nel mercato di riparazione di dicembre ha effettuato delle uscite, ma allo stesso tempo ha provveduto a nuove entrate. Ritengo sia un’ottima rosa, con individualità molto forti come Genchi, D’Agostino e Guaita per citarne alcuni. Li affronteremo con la massima umiltà”.

    Quali sono gli obiettivi da raggiungere nel 2020?
    “A livello di squadra vogliamo ottenere la salvezza, ovvero ciò che ci è stato chiesto dalla società ad inizio stagione. Per quanto riguarda l’aspetto personale, spero di continuare a fare bene così come ho fatto finora. Il nostro punto di forza è comunque il gruppo, siamo degli uomini con dei valori e dei buoni calciatori”.

    Chi vedi maggiormente favorito per il salto di categoria?
    “Ci sono 3-4 team che se la possono ancora giocare, ma se devo valutare il girone di andata la squadra che mi ha impressionato di più e che mi ha dato la sensazione di essere la più forte è stato il Bitonto. Però bisognerà considerare fino alla fine il Foggia, il Taranto ed il Cerignola”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati