Sabato, 26 Settembre 2020

    Taranto-Grumentum, Panarelli: "La vittoria è l'unico obiettivo" In evidenza

    Il tecnico del Taranto, Gigi Panarelli, parla così della squadra e della gara di domani con il Grumentum: "Il Taranto è una squadra di potenziali titolari, occorre affrontare tutte le gare come le altre. La vittoria è l'unico obiettivo".

    Sugli stimoli: "La maglia che indossiamo è importante, un punto fermo. In campo dobbiamo scendere per il nostro meglio e per raggiungere i massimo risultati. Le leve emotive sono tante, bisogna trovarle. Dobbiamo lottare e lavorare, anche se la vetta è lontana c'è da dare il massimo finché la matematica non ci condannerà".

    Sulle mancate vittorie casalinghe: "Non c'è motivazione particolare per la mancata vittoria in casa. Le palle gol create ce ne sono state, non vedo differenza tra casa e fuori. Occorre comunque giocare allo Iacovone con responsabilità. Col Grumentum faremo la nostra partita - dichiara Panarelli - vogliamo vincere e affrontiamo una squadra in salute, reduce da quattro risultati utili consecutivi. Spero che il Grumentum se la giocherà".

    Capitolo tifosi: " Sono importanti. La Curva e' il dodicesimo uomo in campo, ci da' spinta necessaria per fare meglio. Siamo noi i primi responsabili a riportare la gente allo stadio per sostenerci".

    Su Genchi: "Non ha mai fatto l'esterno, lui è un attaccante".

    Sull'incontro con il ds e il presidente: "Abbiamo un confronto quotidiano con il direttore, mentre il presidente ci ha dato un incitamento perché vuole qualcosa di più da noi. E' il minimo - prosegue l'allenatore rossoblù - che possa dirci".

    Under: "Sono la nota positiva, sono soddisfatto. Si applicano molto e possono migliorare ancora di allenamento in allenamento".

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati