Venerdì, 10 Luglio 2020

    Giove: “Il Taranto non è in vendita, ma farò scelte diverse”

    Contattato dalla nostra redazione, il presidente del Taranto Massimo Giove ha smentito categoricamente l’intenzione di cedere il club: “Innanzitutto non ho mai detto a nessuno che il Taranto è in vendita, ma solo che mi sarei fatto da parte qualora qualche grande gruppo industriale volesse fare investimenti importanti. Attualmente nessuno e, ribadisco nessuno, ha bussato alla mia porta”.

    Il numero uno rossoblù potrebbe per il futuro fare scelte tecniche differenti e portare avanti personalmente le strategie di mercato: “Non parlerei di errori commessi in questa stagione, ma indubbiamente per evitare che si ripeta ciò che è successo quest’anno sarà forse fatta qualche scelta diversa. Io continuerò a fare calcio nel miglior modo possibile – ha concluso Giove -, vincere è sempre difficile ma ce la metteremo tutta”.

    Assemblea dei soci

    Nella giornata di ieri, martedì 25 febbraio, si è tenuta l’assemblea dei soci del Taranto F.C. 1927. In sostituzione del dimissionario Giove è stato nominato come amministratore unico della società Alfonso Salvatore, una figura vicina al presidente degli ionici. Approvato a maggioranza anche il bilancio della stagione 2018-2019 con il voto contrario dell’associazione “Taras”. Quest’ultima ha preso questa decisione perché “nonostante ci siano state richieste formali e poi private nei giorni precedenti all’assemblea, non sono stati mostrati i documenti al socio A.P.S. Taras 706 a.C., che non ha potuto valutarli per tempo”. La società ha anche un nuovo organo di controllo, dott. Vincenzo Spampinato, che ricoprirà l’incarico di Sindaco Unico. Infine, si è deciso il cambio della sede sociale, che adesso è situata in piazza Dante 5, e sono stati confermati gli incarichi di rappresentanza federale: il presidente rimane Massimo Giove e la segretaria Mariagrazia Sigrisi.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati