Giovedì, 20 Giugno 2019

    Taranto: Ancora un rinvio per i ripescaggi In evidenza

    E’ qualcosa di assurdo la vicenda ripescaggi: dopo il rinvio da lunedì 25 ad oggi 28 agosto , ogni decisione è slittata a domani. Di sicuro c’e’ che la serie B e la Lega Pro  partiranno regolarmente con il match di anticipo di venerdì 29 tra Perugia e Bologna per la serie cadetta e la gara tra Matera e Paganese per la Lega Pro.

     

    Per le squadre che saranno ripescate sarà concesso di disputare i primi due turni di campionato in date successive a quelle programmate al fine di consentire alle rispettive società di poter completare ed adeguare gli organici. Intanto un nuovo ostacolo si frappone per le speranze di tornare da in Lega Pro da parte del Taranto: pare infatti che l’Arezzo abbia cambiato idea e stia per consegnare, non appena si darà il consenso, la domanda di ripescaggio. Proprio per questo motivo l’ex ds Danilo Pagni aveva lasciato la società toscana poiché aveva in un primo momento rinunciato a tale opportunità. Insomma , tra un cambio societario durato due mesi di attesa e ora questo famigerato giallo del ripescaggio, la tifoseria a Taranto sta vivendo l’estate più lunga della sua storia tra gioie, speranze e notizie certe che tardano a venire. Fortunatamente la squadra continua ad allenarsi con serenità , seppure ancora come in un cantiere aperto, in attesa di nuovi rinforzi ed oggi disputerà una partitella conto la formazione del Lizzano alle ore  17  sul terreno sintetico di Roccaforzata,   con ingresso libero per tutti i tifosi che vorranno essere presenti. Lo stato di salute della truppa è buono e non si registrano infortuni .

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati