Lunedì, 16 Settembre 2019

    Doppio Genchi e il Taranto conquista la prima vittoria stagionale allo Iacovone

    Vincere più che convincere era l’imperativo odierno dopo quattro pareggi consecutivi e per riuscire nel compito mister Favo mischia ancora le carte dando spazio al giovanissimo Russo, al battesimo da titolare allo Iacovone, riportando Mignogna trequartista centrale e Ciarcià esterno, affiancando Gaeta a Genchi in avanti.

     

    Infine , per ovviare alla squalifica di Marino, propone Ibojo al centro della difesa. Il Pomigliano non viene a Taranto per fare barricate e nei primi dieci minuti lo dimostra andando vicino al gol con Rea che , dopo aver fatto fuori tre rossoblù, trova un miracoloso Mirarco a deviargli il tiro a botta sicura; poi con  Suriano che ci prova con un morbido pallonetto che passa di poco alto sulla traversa. Il Taranto sembra subire lo schiaffo e cambia registro cominciando ad aggredire con continuità ed intensità la difesa del Pomigliano: Genchi salta bene sul cross di Porcino e coglie il palo, poi Russo dopo un doppio dribbling dal fondo mette al centro dove Ciarcià arriva in corsa mandando a lato e al 32° c’e’ il gol del meritato vantaggio grazie ad una palla morbida pilotata a centro area dove Genchi  stacca imperioso e la mette dentro. Taranto 1- Pomigliano 0. Prima che si chiuda il tempo Genchi imbuca per Russo che , tutto solo , spara sul portiere.  La ripresa si apre diversamente perché il Pomigliano cerca di recuperare lo svantaggio ed il Taranto abbassa i ritmi di gioco affidandosi alle ripartenze e al lungo possesso palla. Dopo venti minuti in cui non accade nulla, mister Favo cambia volto alla squadra tirando fuori Colantoni  e Gaeta ed inserendo Conti e Gabrielloni .La doppia mossa sortisce i suoi effetti perché il Taranto fa più densità a centrocampo diventa molto più brillante  in avanti, soprattutto dopo che  un fresco Carbone subentra al bravissimo Russo, sostituito soltanto per stanchezza dopo aver speso tanto sull’out mancino. Il Taranto si esprime meglio svariando il gioco su entrambe le fasce con verticalizzazioni improvvise: ci provano due volte Gabrielloni, poi Conti e Mignogna con due staffilate deviate dal portiere finchè , alla mezzora, Genchi esplode un imprendibile siluro di sinistro da venti metri che si infila nel sette. Il match  resta però vibrante perché il Pomigliano non si dà per vinto e Mirarco si eleva a protagonista nel finale con un grande intervento su Panico che blinda il meritato successo dei rossoblù. Finisce 2 a 0 con gli applausi dello stadio Iacovone che , alla fine ha visto vincere e anche convincere, cosa che non fa male , considerato che al mister oggi bastava soltanto la prima situazione.

     

    TARANTO   POMIGLIANO

    TARANTO (4-3-3 ) : Mirarco, Colantoni (17°s.t. Conti)  , Pambianchi, Ibojo, Porcino; Ciarcià,  Mignogna,  Marsili ; Russo( 27° s.t. Carbone), Genchi, Gaeta(17° s.t.Gabrielloni) 

    In panchina : Pizzaleo, Tarallo, Prosperi, Conti, Fonzino, Carbone, Oretti, Gabrielloni, Cimino  All. Favo

    POMIGLIANO (4-3-1-2 )  : Di Costanzo,Esposito,Sgambato,Follera, Difinizio (35° s.t. Tenneriello) ;  Marinelli , De Rosa, Cozzolino; Minicone; Panico, Suriano (15° s.t. Marasco)

    In panchina : Rea, Luongo,Pingue, Pontillo, Tenneriello, Somma, D’Ovidio, Marasco  All. Seno

     

    Arbitro :    Sartori di Padova

     Gol       :  32° Genchi ;  39° s.t. Genchi

    Amm   :     Ciarcià (TA) -  Conti(TA) -  Rea (TA) – Gabrielloni (TA)

    Angoli   :    Taranto   6      Pomigliano    3     

    Spettatori      2.500 circa

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati