Domenica, 22 Settembre 2019

    Il Taranto a Gallipoli per il sorpasso

     

    Riflettori sul terreno sintetico del "Bianco" di Gallipoli dove scende il Taranto per cercare una vittoria che vale il sorpasso sui salentini in caduta libera da tre turni. In conferenza stampa mister Favo parla di "un avversario tosto e in crisi mentale più che tecnica e che gioca su un sintetico di buona fattura ma un po' stretto che per loro e' un vantaggio. Noi siamo in crescita ma non siamo più una sorpresa e tutti ci attendono per farci uno sgambetto.

    Un Taranto piu' veloce e intenso nelle giocate da un paio di domeniche .Cosa manca alla squadra per arrivare al top?
    - Dobbiamo portare sempre più  giocatori in area e al tiro per sollevare di lavoro Genchi che ora e' piu' lucido non dovendo rientrare troppe volte per accorciare la squadra. Soprattutto  in virtù del nostro 4-3-3 che dipende molto dall'incisività degli esterni che, senza le incursioni delle ali si ridurrebbe ad un 4-5-1 senza superiorità numerica.
    - A proposito di esterni , come stanno Pia e Matías?
    - Pia ha lavorato di nuovo con il gruppo e potrebbe essere uno di coloro che giocheranno qualche minuto a Gallipoli. Matías non e' ancora pronto ed è in rieducazione .
    - Tornando alla squadra come espressione di gioco finalmente e' in crescita costante l'intensità che lei predicava da sempre.
    - Si', ora la squadra ha un'intensità diversa avendo messo dentro concetti importanti  che stiamo praticando e che ci permettono di recuperare molti pallini in mezzo al campo per ripartire piu' rapidamente in fase offensiva. Su questo aspetto sono già abbastanza soddisfatto e stiamo portando a termine un percorso ben preciso.
    - L'intensità presuppone una squadra corta. ..
    - In realtà noi siamo sempre corti con Pambianchi e Marino appostati quasi davanti alla linea di centrocampo. In questo senso corriamo anche dei rischi ma se ci applichiamo tutti insieme non ci sono questi rischi. Ora si tratta di applicare tutti questo concetto . Se tutti lavorano sulll accorciare delle distanze i rischi  si riducono al minimo. Su questo concetto stiamo lavorando in particolare su Ciccio Mignogna che non ha ancora acquisito del tutto questa mentalità?
    Questo il Favo-pensiero alla vigilia di un match con l'intero gruppo disponibile tranne lo squalificato Marino. Naturalmente top secret la formazione perché e' risaputo quanto non ci sia per il mister rossoblù distinzione tra titolari e riserve. Con la presenza di 750 tifosi tarantini non dovrebbe sfuggire la vittoria sebbene nei precedenti incontri in terra salentina il Taranto non abbia mai vonto. Calcio d'inizio alle ore 14 e 30 con ampi servizi e interviste dopogara sul nostro sito.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati