Stampa questa pagina

Favo :Creiamo tanto ma solo se siamo più furbi possiamo segnare molto di più

By Angelo Leone Novembre 08, 2014

Ama sempre proiettarsi a ciò che di meglio si potrà fare il giorno dopo mister Favo che ha già dimenticato la sfortunata gara di Gallipoli.

 

“Non pensiamo più a Gallipoli e andiamo avanti confortati dai numeri che parlano di una partita a senso unico e dal gioco piacevole che abbiamo svolto e che sta piacendo ai nostri tifosi . Stiamo  avendo grande gratificazione   soprattutto dagli avversari che ogni volta ci fanno i complimenti.” 

Peccato che la classifica non premi tutto questo..

“ Lo so ma l’importante è fare passi avanti e migliorarci di giorno in giorno alla ricerca di quel qualcosa in più che ci sta mancando e che, col lavoro, verrà fuori. Ci sta mancando quella furbizia nel chiudere il nostro gioco con più gol e sono convinto che i punti che ci mancano verranno conquistati anche perché i nostri tanti pareggi non sono stati frutto di strategia difensiva o di una squadra che si accontenta ma sono frutto di una squadra che crea  e che deve solo fare qualche gol in più e distrarsi di meno sotto porta .

 Quanti punti ha in credito il Taranto ? 

“A noi mancano quei quattro punti che avremmo meritato e che oggi ci porrebbero  a un passo dalla vetta e ci permetterebbero di vivere di un’altra atmosfera . Abbiamo compattezza difensiva, giochiamo un calcio di qualità senza sciupare palla e creiamo tanto in attacco. Dobbiamo  soltanto arrivare a gennaio e capire dove possiamo noi incidere come staff tecnico e avere un’analisi definitiva delle nostre potenzialità, del nostro modulo piu’ congeniale e  capire le caratteristiche dei singoli giocatori. Noi stiamo verificando tutto ciò giocando, essendo partiti in ritardo, scoprendo tutto in corsa.

Intanto domani c’e’ l’impegno casalingo contro l’Arzanese: quali sono le condizioni di Genchi?

Il ragazzo si è allenato a ritmi ridotti questa settimana ed oggi è rientrato nel gruppo rendendosi disponibile per domani. Per un mio modo di pensare, se un giocatore non si è potuto allenare con costanza , preferisco non rischiarlo. Se le condizioni del nostro terreno dovessero essere allentate, è pronto Gabrielloni a sostituirlo, un ragazzo che conosco benissimo e che ora stupisce anche voi. Purtroppo gioca a sprazzi perché ci manca un under classe 96 in mezzo al campo che possa dare spazio a tutto il nostro potenziale offensivo costretto ad alternarsi ogni domenica. Gabrielloni è importante soprattuttoperchè ha il gol nel sangue e per le capacità di rapinatore d’area che possiede. Vedremo le opportunità che ci offrirà il mercato per fare in modo che Gabrielloni possa essere sempre presente in futuro in questa squadra.

“ Domani e’ di scena l’Arzanese  che, in condizioni disperate di classifica, verrà quasi certamente a fare barricate. Ha studiato degli accorgimenti per variare il tema sugli schemi già collaudati per sfondare questa barriera?

Sicuramente abbiamo lavorato partendo dal nostro consueto modulo di gioco per creare delle situazioni più imprevedibili ma sarà importante che il nostro campo sia in condizioni migliori rispetto ad oggi a causa dell’abbondante pioggia di questi giorni Per la squadra tecnica che siamo noi abbiamo bisogno di un campo il più possibile asciutto per sviluppare le nostre trame in velocità ; l’importante è continuare ad entrare in campo determinati e cattivi e usare qualche furbizia per poter anche ottenere qualche rigore, qualche calcio piazzato in più . Per come ho visto i ragazzi stamattina, credo che siano carichi a mille  e che domani daranno le giuste soddisfazioni.

Vota questo articolo
(1 Vota)