Domenica, 22 Settembre 2019

    Papagni, Duttilità tattica, "l'arma" per battere il Marcianise In evidenza

    E’ un Papagni sereno quello che si  affaccia nella sala stampa dello stadio Iacovone : sicuramente benefica si è rivelata la sosta di campionato che ora vede il Taranto più fresco rispetto alle avversarie e pronto a mandare in campo tutti i suoi migliori uomini avendo recuperato gente determinante come Balistreri, nei giorni scorsi febbricitante o come Clemente che ha finalmente smaltito i suoi piccoli acciacchi.     

     

     

    Chiediamo subito a mister Papagni come si sta preparando la squadra in vista del match di Marcianise:  

    "I ragazzi li vedo sereni e motivati come sempre, anzi ora piu’ che mai , visto che siamo arrivati al rush finale. La sosta e’ venuta al momento giusto e ne abbiamo goduto per rimettere in sesto alcuni elementi per noi fondamentali. Il clima e’ quello giusto e sappiamo di non avere altro obbiettivo che la vittoria, pur rispettando una Marcianise splendida rivelazione del torne ottimamente guidata dal mio giovane collega Foglia Manzillo".    

    Che tipo di partita si aspetta dagli avversari ? 

    "Sicuramente non dobbiamo pensare che la Marcianise giocherà solo per onor di firma: per loro è ancora viva la fiammella della speranza di poter sperare nella promozione, anche se dovranno affidarsi soprattutto sui risultati che si avranno dagli altri campi e ai risvolti del caso Camorani. Il Taranto sa di trovarsi di fronte una squadra organizzatissima che esprime un bel calcio, cosa che puo’ avvantaggiarci perchè preferisco affrontare una squadra che gioca e fa giocare rispetto ad una compagine che resta chiusa in attesa.  Quella di Marcianise sarà una gara tanto fondamentale quanto “strana” poichè verrà giocata a porte chiuse".

    Un vantaggio piu’ per i campani o per il Taranto? 

    "Non ho il minimo dubbio che siamo penalizzati noi che abbiamo una tifoseria che rappresenta il nostro valore aggiunto, l’arma in piu’ che altre squadre sognano di avere. La Marcianise, non avendo il proprio pubblico ad esercitare pressioni, potrà giocare più sciolta e spavalda contro di noi"    

    Mister, apporterà nuove soluzioni tattiche per questo match ? 

    Diciamo che in questi giorni abbiamo lavorato spingendo molto sulla duttilità tattica dei miei giocatori, al fine di rendere più imprevedibili alcune giocate. Sicuramente si vedrà qualcosa di diverso per disorientare i nostri avversari 

    Per chiudere, ha gia’ in mente che tipo di modulo tattico adottera’ contro i campani ? Il tridente è un’ipotesi possibile sin dall’avvio?   

    Non ho ancora sciolto tutte le riserve ma di sicuro scenderanno in campo undici leoni al di la’ del modulo. Il tridente ci potrebbe anche stare, considerato che dobbiamo cercare di fare noi la partita e sfruttare il nostro enorme potenziale di fuoco in avanti. Ma in definitiva mi affido ai miei ragazzi che sono ormai abituati a fare i camaleonti , trovando sempre soluzioni positive quando occorre risolvere le partite.                          

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati