Domenica, 25 Agosto 2019

    Il Taranto ad Andria per cercare il colpaccio

    Un cammino spedito condito da 8 vittorie , 1 pareggio ed una sconfitta, caratterizza  l’avvio di campionato della neopromossa Fidelis Andria, finora sempre vittoriosa allo “Stadio degli Ulivi “ e che oggi sarà opposta al Taranto per una vera prova del nove, dopo aver  affrontato avversari di seconda fascia.

     

    Difficile capire se si assisterà ad una partita spettacolare o ad un confronto muscolare tutto tattico; di fronte ci sono due compagini che si somigliano nella fisionomia e che hanno entrambe spesso risolto le partite negli ultimi minuti . Nel Taranto saranno assenti Gaeta, Marino e Ciarcià afflitti da problemi fisici anche se nel caso di Marino quello odierno e’ l’ultimo turno di stop per squalifica che si appresta ad affrontare. Se Ibojo è ormai consacrato vice-Marino grazie alle sue prove sempre positive, per sostituire Ciarcià ci sono due soluzioni, quelle di Conti o Oretti, che possono garantire in quantità e temperamento ma non in qualità. Genchi torna a pieno regime mentre non è facile capire se al fianco del bomber ci sarà Pia o Gabrielloni, il primo esperto e fantasioso, il secondo giovane e opportunista . Nella giornata in cui si prevede il tutto esaurito allo stadio andriese dove si festeggerà la giornata biancazzurra,   la Prefettura  ha vietato l’accesso ai tifosi di fede tarantina .

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati