Domenica, 22 Settembre 2019

    Un errore del portiere Borra condanna il Taranto alla sconfitta nel nubifragio di cava

    Assenti i tifosi rossoblù per il divieto opposto dalla Prefettura di Cava dei Tirreni,  fanno mancare il loro apporto anche i sostenitori cavesi che in meno di un migliaio assistono alla gara, allontanati d a una pioggia fitta e abbondante che cade sul manto erboso incessantemente.

     

    C’e’ il rischio interruzione ma la partita,dopo una serie di verifiche da parte della terna arbitrale,  ha inizio con venti minuti di ritardo con  D’Avanzo e Picascia, due opposti ex ,che partono dalla panchina. Mister Favo torna al 4-3-3 con l’intento di conquistare i tre punti, evento mai accaduto nei precedenti con la squadra campana. Borra è confermato tra i pali con Cicerelli e Porcino esterni bassi e con Pambianchi e Marino a ricomporre una coppia affiatatissima. In mediana per la prima volta tutti insieme Vaccaro, Marsili e Oretti; davanti un tridente di lusso con Gabrielloni, Giglio e Genchi.  Sin dall’avvio si comprende che i giocatori avranno problemi di equilibrio e che solo per caso si potrebbe tentare la via del gol a causa del nubifragio che si abbatte sul terreno di gioco ridotto ad un pantano. Borra, al debutto in trasferta , lo fa capire già dopo cinque minuti di gioco quando non trattiene una palla in uscita favorendo il tiro a porta vuota di Varchetta che si perde a lato. Il Taranto ,dopo aver rischiato grosso, sfodera una prestazione tutto cuore ed energia fisica e cerca di distendersi sulle fasce con Gabrielloni e Genchi che spingono palla in più occasioni. Marsili , Oretti e Vaccaro fanno diga ; peccato che non possano appoggiare meglio gli attaccanti , Giglio compreso, tutti in grande movimento con e senza palla. Giglio impegna di testa il portiere al 18° ma , tre minuti dopo, Borra la fa ancora più grossa uscendo male a terra su un filtrante di De Rosa, lisciando il pallone che Ausiello  spinge in rete da due passi. Cavese in vantaggio e Taranto che da questo momento trova ancora più difficoltà perché la Cavese ora arretra il baricentro del suo gioco chiudendo ancor meglio gli spazi. I campani alla mezzora sperano nel “non c’e’ due senza tre” e ci provano anche da lontano con Lucchese ma stavolta il portiere del Taranto blocca con sicurezza. Nell’ultimo quarto d’ora non accade nulla e si va negli spogliatoi. Non cambia granchè la fisionomia del secondo tempo nel quale la cavese gioca d’attesa, come sa già ben fare sui terreni asciutti ed il Taranto cerca improbabili trame subito spezzate dalla fanghiglia o lanci lunghi sui quali dominano i difensori della Cavese. La cronaca segnala solo un tiro in corsa di De rosa respinto da Borra , una punizione di Genchi alta di un soffio e una percussione di Gabrielloni con parata di Napoli. C’e’ spazio per vedere l’ex D’Avanzo, fischiatissimo , subentrare ad Oretti, ma senza incidere su una partita che comunque, al di là del risultato finale a vantaggio della Cavese, ha messo in mostra un Taranto combattivo e volenteroso per tutti i 90 che minuti ma che non si è reso pericoloso sotto rete.  Fa rabbia, un po’ come accaduto lo scorso anno , che si perdano punti importanti a causa degli errori dei vari portieri under schierati di volta in volta. Fatto sta che ora la rincorsa al primo posto risulta preclusa e rischia di diventarlo anche quella alla seconda piazza. Il Taranto non riesce proprio a vincere uno scontro diretto e continua ad inseguire una vittoria a Cava dei Tirreni mai raggiunta nella sua storia.

     

    CAVESE - TARANTO     1  0

    TARANTO FC (4-3-3)  :  Borra ;  Cicerelli  , Pambianchi, Marino (46° s.t. Prosperi), Porcino ; Vaccaro (43° s.t. Gaeta), Marsili , Oretti (25° s.t. D’Avanzo)  ; Gabrielloni , Genchi , Giglio,     In panchina: Pizzaleo, Prosperi, Colantoni, Mazza, D’Avanzo, Russo, Mignogna, Tarallo, Gaeta   All. Favo

    GELBISON (4-3-3 ) : Napoli; La Mura, Varchetta, Manzo , Della Corte;  Ausiello, Platone, Lucchese ; Palumbo (35° s.t. Picascia), De Rosa, Marzullo (46° s.t. De Stefano)        In panchina : Schina, Campanella, Picascia, Di Grezia, Pugliese, Petti, De Stefano, Allegretta, Suriano      All. Agovino

     

    Arbitro :   Andrea Zingarelli di Siena

    Gol        :   21° p.t. Ausiello (Ca)

    Amm    :     Marsili (Ta) , Gabrielloni (Ta) , Marzullo (Ca) , Varchetta(Ca)   

    Esp       :   dirigente della Cavese dalla panchina

    Angoli   :    4  Cavese   ,     2   Taranto         

    Spettatori : 1.000 circa

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati