Lunedì, 16 Settembre 2019

    Favo: "Delle tre sconfitte meritata solo quella di Andria che ora.. è imprendibile"

    Dopo partita con visi arrabbiati sul versante Taranto  dopo una sconfitta immeritata e decretata da uno dei soli due tiri in porta subiti dai rossoblù nell’arco dei 90 minuti. Particolarmente deluso mister Favo che elogia i suoi ragazzi ma si lamenta delle condizioni in cui si è giocato .

     

    –“ Volevamo dare una grande soddisfazione ai nostri tifosi ma il risultato ci ha penalizzato perché abbiamo giocato a testa alta, con grande spirito di sacrifico e abnegazione: non era possibile giocare sul piano del palleggio e nel finale siamo anche stati costretti a cercare il lancio lungo perché la palla si fermava. Le ho tentate tutte, anche inserendo nel finale Prosperi come torre avanzata per cercare qualche spizzata di testa in più. Sicuramente non meritavamo di perdere , per di più con un solo tiro subito in porta .Oggi avevo inserito un mediano in più per arginare le avanzate dei loro centrocampisti; infatti abbiamo subito gol proprio da un centrocampista.

    La terza sconfitta del Taranto pone ora dei dubbi su quale ripercussione possa avere nei calciatori che vedono l’Andria andare a mille e Brindisi e Cavese che ora sono appaiate in classifica insieme ai rossoblù di Favo . Il tecnico ammette parzialmente qualche dubbio : -“ Avevo detto che questa poteva essere la gara della svolta : risultato a parte ho avuto conferma che siamo un grande gruppo che ha personalità e grande fame di vittoria anche se ora l’Andria è imprendibile e risalire è più difficile. Delle tre sconfitte finora subite, accetto solo quella di Andria e non digerisco perché immeritate quella di Potenza e quella di oggi.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati